L'Infa Feba Civitanova Marche ospita la capolista Marghera

Domenica arrivano le venete ancora imbattute ma le momò vogliono cercare il colpaccio

 

L’Infa Feba Civitanova Marche all’esame Marghera. Le ragazze di coach Alberto Matassini, dopo la convincente vittoria di domenica scorsa contro il Fanola San Martino, ricevono la visita della capolista Giants Marghera. Le biancoblu vengono da due vittorie consecutive e vogliono mantenere il trend positivo che le vede nelle parti alte di classifica, anche se di fronte avranno una vera e propria corazzata. La compagine allenata da coach Francesco Iurlaro è imbattuta in questo avvio di stagione con ben 5 vittorie su 5 partite. Numeri importanti per le venete che fin qui sono state praticamente perfette e che possono contare su un roster di rilievo. Top scorer di squadra è la neo arrivata Federica Iannucci, guardia dalla mano calda, assistita in cabina di regia da Erika Striulli, play frizzante e con punti nelle mani. Sotto le plance agisce l’esperta pivot Carla Fabris mentre sono da tenere d’occhio anche le giovanissime Beatrice Baldi e Sara Toffolo, entrambe classe 2000. Tuttavia le momò non partono affatto sconfitte. C’è voglia di fare bene contro un avversario di questo calibro e le biancoblu hanno già dimostrato, in questa prima fase del campionato, di potersela giocare alla pari con chiunque. “C’è una forte volontà di fare bene domenica – rimarca coach Alberto Matassini – Una vittoria contro Marghera sarebbe importante perchè ci permetterebbe di agganciarle in classifica generale. Inoltre è un test che ci permette di valutare le nostre reali potenzialità. Non siamo lì per caso, visto che dietro c’è tanto sacrificio e lavoro, e vincere ci darà ulteriore consapevolezza dei nostri mezzi. Marghera è una squadra importante allenata da un coach preparato come Francesco Iurlaro che organizza molto bene le sue formazioni. Quindi al di là delle singole giocatrici, l’organizzazione di gioco è il loro punto forte. Poi certo ci sono alcune cestiste importanti oltre alla Iannucci, tra cui delle giovani molto interessanti.” Sulla stessa lunghezza d’onda anche Giorgia Bocola, giovanissima giocatrice biancoblu nonchè prodotto del vivaio Feba, che da la carica alle sue compagne. “In questa settimana abbiamo cercato di prepararci al meglio per questa partita – afferma la guardia classe 2000 – I presupposti per fare bene ci sono, la squadra è carica e le motivazioni non mancano. Arriviamo alla sfida di domenica con la voglia di vincere.” Palla a due domenica 13 Novembre alle ore 18.00 al Palazzetto di Civitanova Alta. Dirigono l’incontro Giulia Forni di Cervia (RA) e Stefano Bonetti di Ferrara. Forza Feba!

 

 

Matteo Valeri

Uff. Stampa Infa Feba Civitanova Marche

Commenta
(Visited 67 times, 1 visits today)

About The Author

также читайте

best-cooler.reviews