L’Olimpo Basket Alba riparte da Andrea Danna

L’Olimpo Basket è lieta di annunciare che il primo giocatore che farà parte della squadra per il campionato di Serie B 2018-19 è Andrea Danna!

Cade così il sipario sul primo acquisto della prossima stagione, con la conferma del play maker arrivato in terra langarola a gennaio 2018.

Profilo

Play maker figlio d’arte, il padre Federico Danna ha allenato in Serie A e A2 Torino, Varese e Biella, Andrea Danna nasce a Torino nel 1990. Inizia a giocare a basket a Biella dove percorre tutto l’iter delle giovanili. Approda poi in prima squadra e nel 2008-9 scende due volte in campo in Serie A. In seguito lascia la Società laniera e si trasferisce al CUS Torino dove resta quattro anni, due dei quali in Serie B. Terminata l’esperienza torinese, veste la maglia di Martina Franca in B (2013-14), poi nuovamente quella biellese in A2 (2014-15) e quella di Cecina in B (2015-16). Successivamente nel 2017-18 raggiunge ancora Biella e colleziona quattro presenze nelle prime giornate della Serie A2.

Infine nel gennaio 2018, a stagione in corso, raggiunge l’Olimpo Basket nel campionato cadetto e contribuisce alla grande impresa della Witt S. Bernardo che si salva ai playout con percorso netto contro Varese (2-0). E proprio nella post season Danna si rivela a sorpresa il miglior marcatore biancorosso. Infatti, dopo aver viaggiato a 6,9 punti e 2,5 assists di media in 28 minuti in stagione regolare con il 45% al tiro da due, il 24% da tre e il 68% ai tiri liberi, nelle due sfide dei playout in cinque minuti in più di utilizzo sforna 17,5 punti con 59% da due, il 33% da tre e il 60% ai tiri liberi, risultando il miglior marcatore della squadra.

Il suo contributo è stato fondamentale per conquistare la salvezza e proprio da Andrea Danna allora l’Olimpo Basket è felice di ripartire per la stagione che verrà.

L’intervista

Andrea Danna resta così in biancorosso dopo la conquista della salvezza, anche se al momento del suo arrivo il momento della stagione langarolo era molto delicato: “Quando sono arrivato a gennaio non immaginavo certo fosse semplice l’obiettivo e inoltre sapevo di giungere qui in una situazione complicata, soprattutto dal punto di vista della classifica, che è un peso non indifferente. Tuttavia ero certo di arrivare in un posto in cui mi sarei trovato bene e con una Società seria e organizzata. Dal punto di vista del campo questi mesi sono stati duri è vero, perché i risultati influiscono ovviamente sul morale, ma per quanto riguarda la mia stagione è invece sicuramente positiva perché mi sono trovato bene con tutti, dai Bergui che conoscevo, ai compagni, alla società tutta, all’ambiente”.

E la stagione si è chiusa anche con dei playout sopra le righe di Andrea Danna, nelle due partite migliori della stagione della Witt-S.Bernardo: “I miei punti non voglio dire che siano stati un caso, ma lo sono stati nel momento in cui la squadra ha fatto due partite eccellenti e tra tutti i giocatori ci siamo aiutati. Sono stato felice di dare quel contributo, ma non sono il giocatore da prove del genere nel corso di tutta la stagione. “

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

здесь

plasticsurgery.com.ua

на сайте на gas-energy.com.ua