Maccabi e Pana vincono in casa contro il Baskonia e il Bamberg, Il Real si aggiudica la supersfida contro Il Cska.

Nella seconda giornata di Eurolega arrivano tre vittorie interne per gli israeliani del Maccabi che battono gli spagnoli del Baskonia. Ad Atene, i greci del Panathinaikos conquistano un successo contro i tedeschi del Bamber. Il big match di serata tra Madrid e Cska lo conquistano i baschi.

Maccabi Tel Aviv – Baskonia 74 -68

Il primo tempo – L’avvio di gara è favorevole alla squadra ospite che riesce ad essere efficace in zona sia offensiva che difensiva. Al 6’ di gioco infatti il Baskonia conduce sul +6 (13-7), dopo il canestro da due di Shengelia.  I padroni di casa però si scuotono e chiudono la prima frazione in vantaggio di tre (19-16), grazie alla “bomba” di Cole.  Nella seconda frazione il Maccabi sulle ali dell’entusiasmo allunga sulla doppia cifra di vantaggio con la tripla segnata di Thomas, chiudendo il primo tempo avanti di nove, sul punteggio di 39-30 con Roll.

Il secondo tempo – Nella ripresa, la squadra padrona di casa alza l’intensità offensiva e vola sul +14 nuovamente con un canestro di Cole. Gli spagnoli però non mollano e con una grandissima reazione, riescono a chiudere al 30’ sotto di tre punti, dopo la realizzazione dalla lunga distanza di Vildoza. Nell’ultima frazione gli israeliani rimangono sempre in controllo della gara e conquistano la seconda vittoria consecutiva, dopo quella contro il Brose. Top scorer del Maccabi è Cole, autore di 24 punti.  Agli avversari non bastano i 22 di Beaubois.

Parziali (19-16, 39-30, 56-53)

 Panathinakos – Brose Bamberg 93-83

Il primo tempo –  Ad Atene, l’inizio di gara è molto bilanciato, con le due squadre che non riescono a prendere in mano il controllo dell’inerzia a proprio favore. Al 5’ il Brose accorcia lo svantaggio sul -1 con il canestro di Taylor. Il primo quarto si chiude  sul 22-15 in favore del Pana grazie ad uno scatenato Calathes, autore di 14 punti nel solo primo periodo.  In avvio di secondo quarto il Bamberg accorcia sul meno, ma il Pana è solido e chiude sul +8 dopo i primi 20’ con la realizzazione di K.C. Rivers dalla lunga distanza.

Il secondo tempo – I padroni di casa ritornano sul parquet con la giusta cattiveria, allungando  sul 57-39. Al 30’ il Pana conduce sul +13 con il canestro di Singleton.  Nell’ ultima frazione la compagine biancoverde amministra il vantaggio senza problemi. Il Brose riesce a rendere la sconfitta meno pesante. Il finale è 93-83 per il Pana, trascinata dai 23 di Calathes. Ai tedeschi non servono 19 punti di Radosevic e Hickman per evitare la seconda sconfitta consecutiva.

Parziali: ( 22-15, 43-35, 69-56)

 Real Madrid  – Cska Mosca  82-69

Il primo tempo – Dopo un inizio di match all’insegna dell’equilibrio, nel finale di primo periodo il Madrid allunga sul +7 con Ferdandez, il quale punisce dalla linea dei 6.75, ma Westermann risponde accorciando per il 20-15 dopo i primi 10’. Nel secondo quarto i padroni di casa trovano la doppia cifra di vantaggio sul 38-28 con il 2/2 di Doncic dalla lunetta. Si va negli spogliatoi con i baschi in vantaggio di dodici.

Il secondo tempo:  Nella terza frazione i moscoviti ritornano sul parquet con tutt’altro atteggiamento. Infatti grazie ad un parziale di 20-11, chiuduno a 10’ dal termine della gara sotto solo di tre punti, dopo il tiro libero di De Colo sul fallo tecnico fischiato a Doncic. Nell’ultimo periodo gli spagnoli ritornano a giocare con la giusta aggressività, ritrovando nuovamente un buon vantaggio. Il finale è 82-69 per i madrileni con un Randolph da 16 punti e Doncic da 14.

Parziali: (20-15,45-33,56-53)

Foto: Twitter Eurolega

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.