Martina Franca-Ostuni: 75-80, partita alla pari. Negli ultimi secondi di gioco Ostuni si aggiudica il derby

 

La Valle D’itria Martina vede sfuggirsi un’altra vittoria negli ultimi secondi di un match che l’Ostuni vince per 75-80

Martina Franca – Continua a non arrivare la vittoria scaccia-crisi per la Valle D’itria Basket Martina che, dopo aver spaventato e giocato alla pari della Cestistica Ostuni, cade proprio sul più bello. Il risultato finale di 75-80 è lo specchio di una partita che non ha deluso le aspettative della vigilia e in cui i ragazzi allenati da Domenico Terruli hanno confermato i miglioramenti di gioco visti a Cerignola. Gli ultimi secondi però si sono rivelati ancora una volta fatali nell’economia del match e l’errata gestione dei possessi finale in casa arancio-blu ha permesso ad Ostuni di centrare una vittoria sofferta, più di ogni pronostico, ma fondamentale per agguantare la vetta della classifica in coabitazione con la New Basket Mola.

La gara: i quintetti iniziali vedono la Valle D’itria Martina di Terruli scendere sul parquet con capitan Lasorte, Colnago, Gray, Carmon e Nwokoye mentre la Cestistica Ostuni di Enrico Curiale si affida a Mihalich, Smith, Manchisi, Franklin e Masciulli.

La Cestistica parte subito forte con un 5-0 firmato Franklin-Smith, a cui risponde Colnago dalla media. Sempre il n. 18 arancio-blu, dalla lunetta, dimezza lo svantaggio prima della tripla del sorpasso di Gray (7-6 al 5’). 4 punti di Franklin riportano avanti la Cestistica sul 7-10, ma la mano di Gray è calda dall’arco e il risultato ritorna in parità sul 10-10. Dopo una serie di errori da ambo le parti ecco il mini-break di 4-0 realizzato da Paolo Colnago, come sempre letale in attacco. Coach Curiale inizia sapientemente a ruotare i suoi uomini che, grazie ai canestri di Manchisi e Masciulli, pareggiano i conti sul punteggio di 14-14 con cui si conclude il primo quarto.

La seconda frazione si apre con la penetrazione vincente di Gray che riconsegna il vantaggio al Martina, ma i tiratori della Cestistica affinano la mira e piazzano un parziale di 8-0 che vale il 16-22 al 14’. Vorzillo si fa largo tra i lunghi martinesi e regala altri 4 punti ad Ostuni che vola sul +10 (16-26 al 15’) sfruttando il momento di difficoltà difensiva della Valle D’itria Basket. Il momentaneo infortunio di Carmon consente a Vorzillo di dominare nel pitturato e all’Ostuni di arrivare a toccare il massimo vantaggio di +16 (23-39 al 18’). Colnago e Lasorte provano a far rientrare in partita la Valle D’itria Basket ma Manchisi e Mihalich congelano il vantaggio ospite, rivelandosi una spina nel fianco della difesa arancio-blu. Coach Terruli chiama timeout a 12’’ dalla fine della seconda frazione per giocarsi al meglio l’ultimo possesso che Gray concretizza in contropiede, mandando al riposo lungo le due squadre sul 30-43.

È nuovamente Gray, con l’aiuto del ferro, a realizzare i primi 2 punti del terzo quarto (32-43), mentre Carmon dimostra di essersi ripreso bene dalla botta al sopracciglio e grazie a un gioco da tre punti riporta sulla doppia cifra di svantaggio la Valle D’itria. La bomba di Gray accende le speranze di rimonta dei padroni di casa, ora a -7 che diventa -5 con una fantastica giocata di Carmon. La Valle D’itria Martina ci crede, dominando sia in attacco che in difesa questi primi minuti del terzo quarto. Gray, dopo l’ennesimo canestro di Carmon dal pitturato, fa esplodere il Pala Wojtyla con la tripla del pareggio (45-45). La partita adesso si infiamma e l’intensità sale: a Masciulli risponde sempre Carmon che in sotto mano riporta in parità il risultato. Franklin inchioda la schiacciata del 51-53 sfruttando un assist al bacio di Mihalich, ma Gray è immarcabile e realizza altri 2 punti. Argento piazza la bomba del sorpasso dall’angolo e il botta e risposta tra le due formazioni si dilunga fino al 30’ quando i canestri di Calisi e Carmon fissano il parziale di fine frazione sul 59-59.

Nell’ultimo quarto non cambia il lite-motiv di una gara più che mai equilibrata. Smith sale in cattedra anche in difesa stoppando per ben due volte Gray, ma il piazzato di Colnago consegna un vantaggio minimo alla Valle D’itria che, sul successivo errore di Franklin, riesce addirittura a portarsi sul +4 grazie ad Argento, servito magnificamente in post da capitan Lasorte. Franklin si rifà dell’errore precedente, schiacciando una palla sputata dal ferro e riportando sul -2 Ostuni a 5’ dalla fine. Un tecnico fischiato a Masciulli permette a Martina di allungare dalla lunetta con Gray e Carmon ma Smith, lasciato libero sui 6.75, piazza la tripla del 71-70. Smith è onnipresente anche a rimbalzo e il suo tap-in vale il nuovo vantaggio Ostuni sul 71-72 a 2.32’ dalla fine. Due super penetrazioni di Carmon e Colnago non bastano alla Valle D’itria Martina per mantenere il +2 sulla Cestistica che si aggrappa a Smith per pareggiare nuovamente i conti dalla lunetta. Il tabellone segna così 75-75 a 24’’ dalla fine e il decisivo possesso è nelle mani degli arancio-blu di Terruli: sulla rimessa da metà campo, però, Lasorte perde palla ad opera di Mihalich che deposita il +2 Ostuni. Il pala Wojtyla è gelato e, nella successiva azione, un tecnico discutibile fischiato a Lasorte regala la vittoria alla Cestistica Ostuni che con Smith realizza i liberi dell vittoria, sul punteggio di 75-80. “Siamo vivi” afferma coach Terruli a fine gara, aggiungendo: “ci vuole tanta mentalità in questi casi, capacità di prendersi delle responsabilità importanti. Ma non ci abbattiamo e continuiamo a lavorare nonostante qualche difficoltà dovuta a rotazioni ridotte. I ragazzi sono costretti a minutaggi estenuanti ma hanno coraggio e volontà e ieri, come contro l’Olimpica Cerignola, lo hanno dimostrato”.

 

Tabellini:

Valle D’itria Basket Martina:

Caroli ne, Carmon 19, Terruli ne, Russo, Nwokoye, Lasorte 2, Gray 26, Colnago 14, Argento 14, Cassano ne. Coach Terruli

Cestistica Ostuni:

Smith 21, Mihalich 10, Faraci ne, Manchisi 21, Franklin 11, Tanzarella, Semerano ne, Masciulli 6, Calisi 2, Vorzillo 9. Coach Curiale

Arbitri: Roberta De Tullio e Maurizio Ceo di Bari (BA).

Parziali: 14-14; 30-43; 59-59; 75-80.

Valle D’itria Basket Martina: TL 12/15 T3 7/27.

Cestistica Ostuni: TL 10/13 T3 4/17.

 

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Valle D’itria Basket Martina

 

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author