Messina, inversione di campo nella sfida con Catania

Gruppo Zenith Messina – Polisportiva Alfa si gioca alla palestra Leonardo da Vinci di Catania. A questa decisione si è giunti per ovviare il problema del PalaTracuzzi, dove si sarebbe dovuta disputare la gara valevole per la nona giornata del campionato di Serie C Silver fra peloritani ed etnei. Infatti, le forti piogge che hanno investito la città di Messina nelle ultime 24 ore hanno danneggiato il parquet dell’impianto di via Roccaguelfonia, rendendo inagibile il fondo campo. I buoni rapporti fra le due società hanno fatto si che si trovasse l’accordo per l’inversione di campo. Quello contro l’Alfa sarà per il team del presidente Zanghì il terzo impegno nel giro di otto giorni. Dopo le sconfitte di Siracusa e quella interna con Ragusa, i peloritani chiudono il tour de force contro i catanesi che, nella scorsa stagione hanno compiuto il salto di categoria insieme agli scolari. Inizio di campionato diametralmente opposto per le due squadre, mentre i messinesi con soli due successi all’attivo sulle otto gare fin qui disputate si trovano nelle retrovie della graduatoria, Catotti e soci stazionano nelle parti nobili della classifica grazie alle sei vittorie fin qui conseguite. L’Alfa può contare su un roster molto competitivo, composto da atleti esperti come Gottini, Catotti, Ferraro, Famà, gli americani Byrd e Commissaris e giovani interessanti come Arcidiacono e Arena. La squadra allenata da coach Bianca, candidata alla conquista di un posto nei playoff, è un avversario difficile da affrontare per la Basket School. Le due sconfitte consecutive hanno reso più complicato il compito dei messinesi, soprattutto alla luce delle assenze importanti come quella di Soldatesca, squalificato, e di Carnazza, infortunatosi nel recupero di mercoledì contro Ragusa. Coach Baldaro dovrà fare di necessità virtù e dovrà gestire al meglio il momento poco fortunato. Se contro Siracusa è arrivata una sconfitta immeritata e rocambolesca, per le modalità con cui è maturata, con la Nova Virtus la prestazione è stata al di sotto delle possibilità della squadra, soprattutto dal punto di vista difensivo. E’ chiaro che il momento è difficile, ma il gruppo deve reagire, cercando di dare il massimo. L’importante è uscire a testa alta dal terreno di gioco, mostrando personalità e voglia di lottare tutti insieme, solo così si potrà venir fuori dalle difficoltà.
Palla a due per Gruppo Zenith Messina – Polisportiva Alfa Catania alle ore 18 di domenica 27 novembre 2016, alla Palestra dell’Istituto Leonardo da Vinci; dirigeranno l’incontro Luca Attard di Priolo e Alex Di Mauro di Priolo Gargallo.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

best-cooler.reviews

на сайте