Monopoli non si ferma più, battuta anche Vieste

 

Anche a Vieste è super Action Now!, che dopo il PalaTifo di Castellaneta ed il PalaColombo di Ruvo sbanca

anche l’OmniSport della bella città garganica. Quarta vittoria consecutiva del team monopolitano, che dopo

le prime 7 giornate sale in vetta in coabitazione con Udas Cerignola, Ostuni e Mola. Risultato certamente

non pronosticabile alla vigilia, ma frutto di un lavoro incessante di tecnici, atleti e società, che hanno

ottimizzato le risorse disponibili ed hanno costruito un team di grande compattezza ed efficacia.

La cronaca del blitz parla di un capolavoro di applicazione e di tenacia, una prova di maturità superata a

pieni voti. Vieste veniva da 3 sconfitte consecutive, ma è formazione di grande valore tecnico perché

annovera giocatori di qualità e con molte esperienze in categoria superiore. Coach Desantis recuperava

peraltro l’ottimo Dragna, che sarebbe stato uno dei grandi protagonisti del match con le sue 4 triple messe

a segno. L’Action Now! partiva bene con il ’95 Matteo Annese che aggrediva finalmente la partita come è

nelle sue possibilità, siglando 6 dei primi 11 punti. Il primo break significativo dei biancazzurri monopolitani

si materializza a metà secondo quarto, quando Gibbs e Liaci producono un allungo consistente (23 – 38). Un

piccolo calo di tensione costa però carissimo ad Hamilton e compagni, poiché il parziale di 9 – 0 consente ai

padroni di casa di rientrare pienamente in gara e recuperare l’inerzia dell’incontro. Infatti, dopo l’intervallo

lungo Vieste mette in campo grande determinazione e con le folate di Neal, la precisione al tiro di Dragna, il

cuore di Simeoli e dell’argentino Paggi, si porta addirittura in vantaggio di 6 lunghezze e pare in controllo

della partita, con il pubblico di casa entusiasta a pregustare la fine della crisi di risultati. Ma l’Action Now!

2016/17 è un gruppo di formidabili combattenti, che non si disunisce e non si perde mai d’animo. Sospinti

dalla coppia U.S.A. Gibbs – Hamilton, tutti i monopolitani iniziano a lottare pallone su pallone, profittando

anche di una ottimale condizione psicofisica. Immediato il controparziale che manda letteralmente in tilt i

padroni di casa, che cedono di schianto anche dal punto di vista nervoso. Finale in controllo per l’Action

Now!, che può festeggiare un successo meritatissimo, come testimoniato anche dagli applausi tributati

dallo sportivo pubblico di casa.

Felice a fine gara il dirigente responsabile Angelo Barnaba: “Stasera siamo primi, per molti a sorpresa, io

dico con pieno merito. Non abbiamo un Palazzetto, non abbiamo ancora un main sponsor (speriamo ancora

per poco…), ma abbiamo una squadra meravigliosa, con ragazzi che non si risparmiano mai, tanto in

allenamento quanto in partita. Adesso abbiamo un doppio turno interno e vogliamo che tutta la Monopoli

sportiva si stringa attorno a noi, perché questo gruppo va sostenuto in modo concreto ed è un patrimonio

dell’intera Città, che sarebbe delittuoso disperdere. Il progetto sportivo è evidentemente ben strutturato,

ma serve l’aiuto di tutti per consolidarlo, soprattutto sul piano delle risorse economiche”.

Il primo dei 2 appuntamenti alla Palestra Melvin Jones è in programma giovedì sera alle 20.30, quando di

fronte ci saranno i fortissimi neretini dell’Andrea Pasca. I salentini, guidati da coach Davide Olive, puntano

senza mezzi termini alla serie B ed hanno un roster ben assortito. Scontano una partenza non in linea con i

programmi, ma adesso hanno recuperato il loro uomo – chiave Bjelic e vogliono risalire in classifica.

Servirà una partita quasi perfetta per lasciare aperta la striscia vincente, di certo Monopoli adesso è nel

momento migliore per provare a continuare a stupire.

SUNSHINE VIESTE – ACTION NOW! MONOPOLI 71 – 83

(18 – 17; 32 – 38; 53 – 57)

SUNSHINE VIESTE: Simeoli 23, Neal 15, Dragna 12, Paggi 10, Cota 5, Ciccone 3, Bertona 2, Gatta 1, Lauriola,

Ragno n.e. . All.: Desantis

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 5, Gibbs 35, Liaci 12, Gentile, Annese 6, Calabretto 5, Giovinazzi 2,

Mitrotti 2, Miccoli n.e., Hamilton 16. All. Centrone

ARBITRI: Caldarola e Menelao

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author