Murgia Santeramo-Basket Corato 60-72: la squadra di coach Verile riconquista la vetta

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per l’A.S. Basket Corato, che nel turno infrasettimanale espugna il campo della Murgia Santerano (60-72) ed al contempo riconquista la vetta della classifica ( a pari merito con Monopoli)
grazie alla sconfitta interna dell’ex capolista Ceglie.

A 40 minuti dal termine di una pazza ed incredibile regular season, i neroverdi sono ad un passo dal conquistare l’ambito scettro di regina pugliese. Come se non bastasse a tutte queste emozioni, l’epilogo finale in programma l’8 Aprile con il big match al PalaLosito contro Monopoli sarà la ciliegina sulla torta di una lunga stagione che deve emettere ancora tutti i suoi verdetti.

La gara con Santeramo, temutissima alla vigilia, si è rivelata insidiosa per i coratini, che hanno dovuto faticare non poco per contenere la verve e l’eccessiva fisicità dei murgiani a caccia del colpo grosso. Stella e compagni hanno sofferto nella prima metà di gara, prima di trovare il bandolo della matassa e dilagare nel terzo periodo per poi amministrare senza troppi patemi nei minuti finali.

Inizio gara equilibrato con il francese Affia a fare sportellate contro un solidissimo e cinico Cicivè sotto le plance (16-17 al 10’). Corato non decolla complici le pessime percentuali ai liberi (3/16) ma si aggrappa al solito ed incontenibile Bagdonavicius e al talento di Bricis per scavare un primo mini-allungo. Dall’altra parte sono i punti di Williams a tenere in vita i locali che chiudono la prima metà di gara sul -10 (27-37 al 20’).

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga, i neroverdi pigiano sull’acceleratore. Santeramo fatica a costruire tiri puliti per merito di una difesa coratina di livello, che permette a Bricis di dar vita alla specialità della casa: contropiede
e schiacciata. Il parziale è tutto di marca ospite, rassicurato dal +23 di fine periodo (34-57 al 30’). Nell’ultimo quarto Corato stacca forse in anticipo le mani dal volante ed amministra il punteggio nonostante Santeramo tenti di incanalare il match sulla fisicità. Sono poi i punti di Williams a rendere la serata meno pesante per i padroni di casa che chiudono la gara sul definitivo 60-72.

Dunque una vittoria dal peso specifico importantissimo per Corato, che nonostante abbia riconquistato il primo posto in classifica non può perdersi in tanti festeggiamenti. La testa ed il cuore sono già proiettati verso la “ finale” dell’ 8 Aprile con Monopoli davanti al pubblico del PalaLosito.

MURGIA SANTERAMO 60- 72 A.S. BASKET CORATO
SANTERAMO: Difonzo E. 13, Stano 5, Cassano, Cardinale Difonzo V., Petruzzelli, Williams 28, Girardi 9, Ampomah, Affia 5. Coach Console
CORATO: Morresi 6, Stella 8, Castoro 2, Cipri, Picca, D’Introno, Cicivè 10, Di Bartolomeo, Amendolagine, Bagdonavicius 29, D’Alessandro, Bricis 17. Coach Verile. Ass. Coach Carnicella e Parziale

Comunicato e foto a cura di Ufficio Stampa A.S. Basket Corato.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

militarycenter.com.ua

classic american literature

http://kokun.net/