Novipiù Casale pronta al riscatto contro Trapani

Novipiù Casale e Lighthouse Trapani arrivano alla partita di domenica da situazioni difficili. Casale ha incassato tre sconfitte in altrettante gare, mentre Trapani (1 vinta allo scadere e 2 perse), dopo il pesante -20 contro Legnano ha dovuto fare i conti con le dimissioni di coach Ugo Ducarello, poi respinte dal Presidente Pietro Basciano. Proprio per l’importanza di questa sfida, e per l’ottimo prodotto che la Novipiù Casale è in grado di realizzare in ambito di diretta streaming, LNP ha scelto questo confronto come “Partita della Settimana”, rendendola visibile in diretta libera, sul a questo link: 

 

GLI AVVERSARI – La Lighthouse Trapani arriva dunque al PalaFerraris con un bilancio di 1-2. Coach Ugo Ducarello potrà contare sulla coppia americana formata dall’ala/centro Carleton Scott, capace di segnare 14.3 punti con il 57% da 2, il 45% dall’arco e di raccogliere 8 rimbalzi di media e dal confermato playmaker/guardia Keddric Mays: espertissimo della nostra Lega, segna 12.3 punti con il 51% da due e 2 assist. Nel gruppo di italiani, occhi puntati – come sempre – sul centro Andrea Renzi, 21.3 punti con il 54% dal campo, il 100% ai liberi e 8.7 rimbalzi e sull’ala Gabriele Ganeto, 13 punti con il 68% e il 47% rispettivamente dalla media distanza e lunga distanza. Completano le rotazioni i playmaker Riccardo Tavernelli (5 assist di media) e Claudio Tommasini.

 

I PRECEDENTI – Sono dieci i precedenti fra le due formazioni, con 6 vittorie di Casale e 4 di Trapani. La prima sfida risale alla stagione 2002/2003 nel campionato di B1, dove la Junior vinse 85-82 (Zivic 29), bissando al ritorno 86-80 (23 punti di Formenti). Il primo confronto nel campionato di A2 fu invece nella stagione 2005/2006 con un’altra doppia vittoria per Casale. L’anno scorso, fu 1-1: 72-66 (Bray 15) all’andata per la Junior, mentre Trapani vinse al ritorno 83-67 (Bray 19).

 

BORSINO JUNIOR – Martinoni ha ripreso solo venerdi insieme alla squadra, per i postumi di una forte contusione subita nella gara di domenica scorsa a Siena. Gli esami strumentali hanno comunque escluso complicazioni. Tutti gli altri saranno a disposizione di coach Marco Ramondino.

LE DICHIARAZIONI – Marco Ramondino –Dobbiamo continuare nel percorso che la squadra sta facendo, cercando di alzare la continuità soprattutto dal punto di vista della presenza fisica, dell’aggressività e della reattività: basi su cui poi andare a costruire dal punto di vista tecnico. L’avversario che arriva domenica è uno di quelli più difficili da incontrare: Trapani è una delle squadra con più talento, profondità ed esperienza. E’ coperta in tutti i ruoli, attacca bene con il pick ’n roll e in post basso con Renzi, e ha sempre almeno quattro tiratori efficaci da tre punti. Da parte nostra è molto importante capire il momento della partita per il controllo del ritmo e avere lucidità in attacco per cercare di attaccare in movimento ed evitare situazioni che ci mettono in difficoltà contro la loro stazza e la loro fisicità”. 

Giovanni Tomassini –Domenica sarà una partita naturalmente difficile perchè dobbiamo uscire da questo periodo complicato. Sappiamo che anche Trapani ha avuto dei problemi ed è in una situazione difficile, però pensiamo a noi. Sono una squadra fatta di giocatori esperti e sarà sicuramente una partita tosta”.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author