NPC Rieti - Mens Sana Siena, la presentazione della sfida di Serie A2

Domani al Palasojourner, alle ore 18.00, andrà in scena un confronto molto sentito, quella tra NPC Rieti e Mens Sana Siena, quarta in classifica con 10 punti (due più di Rieti).

Si tratterà di una partita molto bella sia da un punto di vista agonistico che di spettacolo, con le numerose iniziative messe in campo al Palasojourner. Lo sponsor match Angelucci Auto dedicherà, infatti, una serie di iniziative agli spettatori e si esibiranno le cheerleaders, le bravissime Majorettes di Casperia.

I protagonisti della sfida, tecnici e giocatori, amarantocelesti e biancoverdi, conoscono perfettamente il peso della sfida e sono estremamente concentrati: tanto i reatini, decisi a difendere ad ogni costo le mura del Palasojourner, quanto i senesi, vogliosi di riscattarsi dalla sconfitta contro Legnano e pronti a farsi corsari.

«Ci dobbiamo aspettare una partita come quelle che Siena ha giocato fin qui e cioè di grande intensità, con punti di riferimento in attacco ben precisi che noi dovremo cercare di limitare il più possibile – spiega coach Luciano Nunzi – Una partita in cui dovremo essere bravi a sfuggire alla loro aggressività, soprattutto difensiva. Siena è una squadra con dieci punti, con cinque vittorie, con equilibri tattici e tecnici che funzionano. Mi auguro che riusciremo a stare il più possibile su quello che abbiamo preparato per tentare di mettere un po’ in difficoltà un attacco che comunque funziona, produce e sa sempre andare a trovare l’uomo più pericoloso».

Sa cosa aspettarsi anche il coach di Siena, Giulio Griccioli: «Quella di Rieti sarà una partita complessa, sia dal punto di vista tecnico che ambientale, perché giocheremo contro una squadra che sta vivendo un momento molto positivo in un campo molto caldo. Rieti è una squadra ben costruita. Ha due americani, Pepper e Sims, che rappresentano due giocatori importanti dal punto di vista offensivo; è completata da un gruppo italiani su cui spiccano Zanelli, Benedusi e Chillo. Una squadra completa che può permettersi Eliantonio e Casini con un forte impatto sulla partita dal punto di vista difensivo ed è in grado di prendersi responsabilità nel tiro da tre. Noi dovremo giocare una gara intelligente, cercando di non far accendere il PalaSojourner. Sarà complicato, ma come ogni volta scenderemo in campo con l’obiettivo di portare a casa due punti».

Profonda concentrazione vige nello spogliatoio reatino: “Veniamo dalla bella vittoria di Reggio Calabria e questo ci può dare più fiducia – racconta Gianluca Della Rosa – loro vengono da una sconfitta in casa e arriveranno molto agguerriti, noi dovremo esserlo più di loro. Non sarà una partita semplice. Siena è una buona squadra con ottimi giocatori, una squadra molto aggressiva. Non sarà facile difendere, ma ce la metteremo tutta. Sappiamo di poter contare anche sull’apporto dei nostri tifosi che saranno tantissimi”.

Altrettanta consapevolezza nello spogliatoio senese: “Quella di Rieti sarà una trasferta difficile –afferma Alessandro Cappelletti – i reatini vengono da un buonissimo momento, sono in uno stato di forma ottimale e giocare sul loro campo non è semplice. Noi dobbiamo essere bravi a resettare e prendere due punti in trasferta. Vogliamo riscattarci e vogliamo una prova solida, ripartendo dalla difesa”.

Per quanto riguarda i roster Siena scenderà in campo al completo, mentre Rieti deciderà solo domani se schierare in campo Matteo Chillo.

Commenta
(Visited 106 times, 1 visits today)

About The Author

詳細はこちら

nl.ua/ru/mebel/korpusnaya_mebel/komody