NPC Rieti, presentata ufficialmente la partnership con la SGB Humangest Holding.

Si è tenuta questa mattina, nel Palazzo Comunale, la conferenza stampa di presentazione della partnership tra NPC Rieti e SGB Humangest Holding. A presentarla, nella sala consigliare, c’erano il presidente del club amarantoceleste Giuseppe Cattani, il sindaco Simone Petrangeli e Paolo de Vincentiis, consigliere di amministrazione della Holding.

Cattani ha introdotto ai presenti la società: “E’ con grande piacere che presentiamo il nuovo partner commerciale che ci accompagnerà in questa parte del campionato perché è una società molto importante nel campo delle consulenze aziendali e del lavoro interinale e credo che sia importante farla conoscere da noi, soprattutto in questo momento in cui siamo stati colpiti dalla disgrazia del terremoto ed in cui ritengo che servano aziende serie che affianchino i reatini nel percorso di ricostruzione. Sono oltremodo contento perché viene a sposare anche la nostra idea di riportare in città eccellenze emigrate altrove, dei reatini che sono andati fuori, perché la maggior parte dei rappresentanti ed i vertici di Humangest provengono dal reatino, a partire da Gianluca Zelli e Paolo De Vincentiis. Noi abbiamo fatto il percorso contrario: siamo partiti da Rieti per trovare risorse fuori dal nostro territorio che in questo momento non riesce a seguirci come vorremmo. Ringraziamo pertanto Humangest per averci dato fiducia”.

E’ il sindaco Petrangeli a dare alla società pescarese il benvenuto in città: “Sono molto contento ed onorato di ospitare questa, come altre iniziative che coinvolgono la NPC che in questi anni ha costruito un percorso che le ha permesso di migliorare ogni anno di più e credo che quest’anno possiamo toccare con mano il fatto che il percorso continua e prosegue poiché si sta costruendo un rete di sponsor e sostenitori importante. Oggi presentiamo una collaborazione che è doppiamente importante, perché la Holding Humangest è un’azienda che si pone come sponsor e perché è bello che questa società abbia un’anima reatina e decida di sostenere la città e lo sport più popolare in città. Naturalmente l’amministrazione comunale continua nel suo lavoro di sostegno e di supporto alla squadra e gli effetti positivi di questa collaborazione credo siano sotto l’occhio di tutti e credo anche che i risultati sportivi ne trarranno giovamento perché quando si fanno le cose in un certo modo e c’è lo spirito giusto, poi i risultati arrivano e l’impegno di Cattani e di tutto il suo staff, ne sono la testimonianza più evidente. Concludo sottolineando una cosa che faccio spesso, la squadra è importantissima perché permette di promuovere la città di Rieti al di fuori dei confini locali, perché  è la squadra che rappresenta lo sport più popolare della città, ma ancora più importante è tutto il movimento sportivo che sta sotto, alla base e a fondamento della prima squadra e quindi il settore giovanile, i ragazzi , i bambini e le centinaia di famiglie coinvolte nel movimento sportivo e cestistico della nostra città e questo, secondo me, oltre i grandi risultati sportivi della prima squadra è il merito principale di Cattani, il quale ha avuto una prospettiva in quello che ha fatto: lavorare dal basso per costruire un settore giovanile e soprattutto coinvolgere i giovani. Ringrazio Humangest ed i tanti reatini che ne fanno parte. Anche per Rieti è un’opportunità importante quella di entrare in contatto con una società che ci auguriamo non solo possa sponsorizzare la società, ma rappresentare pure un attore del tessuto economico locale. Un grande ringraziamento da parte di tutti”.

A parlare per Humangest è Paolo De Vincentiis: “E’ un onore essere qui, da reatino essere in questa location prestigiosa, la sala consigliare, è una bella emozione. Siamo contenti e al di là del fatto di mettere un marchio e rappresentare la nostra società all’interno del palazzetto, mi piace soprattutto trasferirvi quello che è il nostro obbiettivo e la nostra filosofia e cioè condividere i valori dello sport. Da quando siamo nati come Humangest abbiamo vissuto tante avventure da questo punto di vista e abbiamo stretto diverse partnership in Italia e diverse discipline sportive e siamo anche stati un portafortuna diverse volte e mi auguro che le cose possano andare bene anche da un punto di vista di risultati, mi piace però molto il discorso dei giovani. Di fatti la nostra mission è quella di fare un’attività di intermediazione tra chi offre lavoro e chi cerca lavoro. L’età media dei nostri colleghi è molto bassa, intorno ai trent’anni, il target con cui ci relazioniamo costantemente è fatto da giovani, da ragazzi, neodiplomati e neolaureati che riusciamo a collocare presso le aziende del territorio. Quindi, al di là della prima squadra, mi piace il discorso dei giovani, delle famiglie del settore giovanile che ruota intorno alla NPC Rieti. Saremo un sponsor attivo, saremo uno sponsor vivo, non ci limiteremo ad appicciare una etichetta su un led luminoso, ma, anche nel corso della stagione e dell’anno, proveremo a fare dei piccoli eventi sul territorio che abbiamo una valenza di tipo sociale perché poi la nostra mission è sicuramente questa. Stiamo anche lavorando ad un progetto molto interessante dedicato agli sportivi, per aiutarli durante la carriera professionistica, ma soprattutto alla fine della carriera quando ci sono difficoltà per ricollocarsi nel mercato del lavoro e stiamo lanciando un progetto per aiutarli nel reinserimento lavorativo”.

Il presidente Cattani conclude ribadendo che la NPC “New Project Children” si fonda proprio sui giovani e su un progetto a lungo termine: “Abbiamo dieci squadre di settore giovanile ed una Serie D dove confluire i ragazzi per le prime esperienze senior. Stiamo crescendo anche nelle attività di comunicazione, a breve avremo un canale tv tematico di cui stiamo in sperimentazione in fase avanzata. Cerchiamo di trasformare questa società sportiva in azienda sportiva. Cercheremo anche di rafforzarci a livello di strutture per poter fare più attività, anche iniziative con gli sponsor. Ecco, a questo proposito mi piace molto la vostra proposta e cioè se riuscirete a mettere basi solide sul territorio, Humangest è disponibile ad affiancare la NPC in maniera ancora più importante di oggi. Spetta anche a noi reatini fare in modo che il loro marchio passi la prossima stagione dai pantaloncini al centro della maglia”.

SGB HUMANGEST HOLDING

Specializzato nei servizi di consulenza alle imprese e nell’outsourcing, nonché nel recruitment, nella formazione e nella gestione delle risorse umane, SGB Humangest Holding è attualmente uno dei più importanti player del settore. Attraverso le sue controllate (Humangest, Humanform, Humangest Group Romania e Humansolution) è presente sul territorio nazionale con 38 filiali sparse in ben 14 regioni. La società pescarese, ogni giorno, dà lavoro a circa 4.000 lavoratori somministrati presso oltre 1.000 aziende clienti di profilo nazionale

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

посмотреть

там