Oleggio Magic Basket: l'arrivo di Andrea Marusic completa il roster

Un lungo corteggiamento, che finalmente si è concluso con il “sì” riservato alle migliori favole. L’Oleggio Magic Basket comunica di aver raggiunto un accordo per la prossima stagione 2017/2018 con Andrea Marusic, ala di 2 metri classe 1989, già incontrato lo scorso anno da avversario, tra i protagonisti della formazione di Empoli. Con Marusic la società mette la parola “fine” al mercato estivo e sigilla il roster che si ritroverà il 21 agosto in palestra. Marusic è il tassello mancante con quelle caratteristiche utili per incastrarsi perfettamente nel “disegno” del gruppo.
Per l’atleta di Busto Arsizio, nato il 12 giugno, Castelletto è un ritorno alla “culla” che lo ha cresciuto cestisticamente e lo ha consacrato nel basket a livello senior. Andrea infatti dal 2008 al 2013 indossala maglia della Sbs Castelletto in serie A dilettanti, toccando nella seconda stagione i play off e diventando, nell’ultima, agli ordini di coach Garelli, il punto di riferimento di tutta la squadra. Nella stagione 2013/2014 si sposta alla Sangiorgese in B, in quella dopo raggiunge la A2 con la Remer Treviglio e rimane nella categoria anche l’anno successivo arrivando a Omegna con il mercato invernale per lottare per il mantenimento della categoria. Nella passata stagione è a Empoli. Anche in questo il legame con la città lombarda “cara” a Oleggio non può mancare: Andrea, dopo aver fatto minibasket e giovanili fino all’Under 14 a Legnano, si accasa alla Robur et Fides Varese prima e alla Pallacanestro Varese poi, dove gioca in Under 19 e ha anche il doppio tesseramento per essere aggregato alla prima squadra della massima categoria. Sempre negli anni del settore giovanile l’atleta indossa anche la maglia della nazionale e con l’Under 20 agli Europei sfiora il podio conquistando il quarto posto.

Il commento di coach Franco Passera: «Finalmente possiamo dire di aver concluso un inseguimento durato due stagioni, – esordisce sorridendo – Andrea Marusic è un giocatore che ci piaceva già dalla scorsa stagione ma i tentativi di averlo con noi non erano andati a buon fine. E’ il giocatore che offre la fisicità che cercavamo, che può giocare in due ruoli in attacco, mentre in difesa tutti. Se dimostrerà la maturità tecnico – tattica che ci mancava potremo dire che sia davvero il giocatore che desideravamo e lui sa di avere tutta la mia fiducia». E sulla fine del mercato dice: «Chiudiamo Con De Vita e Marusic e inseriamo Barcarolo: sono tutti i 12 giocatori che volevo con me, aspettiamo il 21 agosto per partire al gran completo, con il roster che desideravo».

Le parole del neo Squalo: «Sono molto contento di questa nuova esperienza e ringrazio la società tutta perché mi ha offerto una grande possibilità offrendomi un posto in una squadra guidata da un allenatore come Franco Passera ed è un aspetto tecnico che è stato molto importante per la mia decisione. Sono consapevole che ci sarà da lavorare tanto perché siamo una squadra giovane ma questo è ulteriore stimolo per fare bene e soprattutto apprezzo molto il progetto di dare spazio proprio ai giovani per farli crescere. Dei compagni conosco già Edoardo Gallazzi, ci siamo spesso affrontati nelle stagioni passate e i fratelli Hidalgo che durante i miei anni a Castelletto si allenavano con noi e ho quindi piacere a ritrovarli come compagni e cresciuti cestisticamente. Cosa mi aspetto? – continua – so che lo scorso anno la squadra ha un po’ fatica salvandosi ai playout, iniziamo a porci come obiettivo una salvezza tranquilla e da lì costruiamo. Io dare il massimo per dare tutto il mio contributo».

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Mamy OMB

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author