Olimpia Milano, un super Jefferson salva Pianigiani

Olimpia Milano, Jefferson guida la squadra contro la Vanoli

L’ Olimpia sbaglia l’approccio ma non il finale a Cremona, respingendo l’assalto conclusivo della Vanoli, abbastanza ispirata da recuperare da un secondo quarto da 11 punti e un disavanzo ancora di 11 punti nel terzo periodo. Un’Olimpia in versione ovviamente sperimentale: senza Micov, Coach Pianigiani è partito con tre esterni, ha giocato con due playmaker a tratti, ruotato tre centri (11 punti di Gudaitis) e cercato di distribuire il minutaggio (in dieci hanno giocato almeno 10 minuti). Cory Jefferson ha giocato la miglior gara della preseason, Dairis Bertans al debutto ha subito aumentato la pericolosità perimetrale dell’Olimpia.  L’Olimpia ha finito la sua prestagione con 7-1 di bilancio nelle gare ufficiali ma solo a Cremona ha ritrovato quasi tutta la squadra.

LA CRONACA

Il primo tempo

Cremona parte sparando bombe a raffica, non solo con Travis Diener o Michele Ruzzier, gli specialisti, ma anche con il centro Sims e Portannese. Una serie di tre canestri da tre consecutivi obbliga Coach Pianigiani al time-out sul 20-11 Vanoli e un momento di sbandamento offensivo – otto perse nel primo quarto –  che arriva dopo la promettente partenza di Bertans, in quintetto da ala piccola al posto di Vlado Micov (affaticamento: stop precuzionale), e Goudelock. L’ingresso di Drake Diener, che crea per tutti, genera opportunità per la Vanoli che produce un primo quarto offensivamente di alto livello, con cinque triple su otto, toccando anche i 10 punti di vantaggio, prima di chiudere sul 28-20. L’Olimpia parte con due playmaker, Theodore e Cinciarini, in quintetto nel secondo quarto. Il pick and roll vale due canestri consecutivi di Gudaitis.

In mezzo c’è una tripla di Cory Jefferson. Il parziale di 7-0 costringe Coach Sacchetti al time-out. Al rientro Gudaitis supera dalla lunetta, Jefferson mette la seconda tripla della sua partita e il 12-0 spinge Milano sopra di quattro prima del canestro facile in contropiede di Travis Diener. Il vantaggio si amplifica in un quarto in cui l’Olimpia tira bene (10/13), controlla i rimbalzi, riduce le palle perse e riesce a correre. Gli 11 punti di Jefferson scavano nove lunghezze di margine, ma ci sono anche sei punti di Theodore. Il secondo buzzer-beater di Goudelock chiude il tempo sul 47-39 Olimpia.

Il secondo tempo

Il vantaggio massimo tocca gli 11 punti due volte nel terzo periodo, prima su una tripla di Goudelock poi con un lay-up di Tarczewski. Cremona ha una buona reazione soprattutto con Travis Diener: quando ruba palla e firma un parziale di 5-0 cominciato con una tripla dall’angolo di Portannese, il divario si riduce a tre punti e Pianigiani ferma la partita. L’Olimpia rientra forte dal time-out: Theodore completa un gioco da tre, M’Baye mette una tripla e il parziale è di 6-0. Ma allenta la pressione solo per un momento perché poi Cremona spara un nuovo 10-2 concluso da una bomba di Draker Diener e arriva a meno uno. Alla fine del terzo l’Olimpia mantiene appunto una lunghezza di vantaggio sul 64-63.

Eli Johnson con un’entratone permette a Cremona di mettere la testa avanti con la risposta da tre che arriva da Bertans. Come succede poco dopo quando un assist di Travis Diener aveva regalato a Milbourne il lay-up del pareggio. Theodore con un’entrata e Jefferson con un gioco da tre punti proteggono il vantaggio dell’Olimpia. Nel finale però le difese sono in difficoltà. Segnano Johnson e Milbourne, Jefferson mette una tripla ma Sims replica con un gioco da tre punti. Johnson pareggia a quota 80, ma Goudelock risponde con un fade-away, Jefferson controlla il rimbalzo difensivo, ancora Goudelock fa 2/2 e l’Olimpia chiude 84-80 la sua preseason.

IL TABELLINO

Vanoli Cremona-Olimpia Milano 80-84

Cremona: Gazzotti, T.Diener 9, Ricci, Ruzzier 6, Portannese 11, Sims 15, Johnson 15, D.Diener 10, Milbourne 14.

Milano: Theodore 13 (4/8, 0/1, 3/3, 7 ass), Goudelock 15 (5/8, 1/5, 2/2), Cinciarini (0/1, 5 rim.), Kalnietis, Bertans 12 (0/2, 4/5), Abass, Dragic 2, Fontecchio (0/1), M’Baye 6 (1/1, 1/2, 1/2), Tarczewski 4 (2/3), Jefferson 21 (4/4, 4/6, 1/2, 7 rim.), Cusin Gudaitis 11 (3/4, 5/5 tl).

Ufficio Stampa Olimpia Milano

Commenta
(Visited 127 times, 1 visits today)

About The Author

еще по теме topobzor.info

topobzor.info/intimnye-igrushki-–-tovary-dlja-vzroslyh-ot-alijekspress-kitaj/