Palestrina, tutto pronto per la sfida con la "Sport E’ Cultura” Patti

Dopo due turni casalinghi, spetta un’altra lunga trasferta alla Citysightseeing Palestrina che viaggerà alla volta della Sicilia per disputare il sesto turno in casa della “Sport E’ Cultura” Patti. Società importante dei primi anni Duemila, con grossi campionati disputati in B Eccellenza, schierando giocatori del calibro di Gizzi, Caruso, Bisconti, Santolamazza ed affrontando Palestrina nella stagione 2006-07 culminata con la retrocessione arancio verde e la salvezza dei pattesi. Il sodalizio ha però vissuto difficoltà economiche che l’hanno costretta a chiudere nel 2008, dando vita a nuove società nelle minors che hanno dovuto attendere diversi anni per consolidarsi. La scorsa stagione ha visto la squadra di coach Sidoti vincere i playoff in C-Silver conquistando l’approdo in B, confermando buona parte del gruppo autore della promozione (Bolletta, Busco, Costantino, Sidoti, i giovani Ettaro, Mazzullo e Marabello) aggiungendo alcuni nuovi arrivi come il cavallo di ritorno Daro Gullo, playmaker in auge già dieci anni fa, il pivot Cicive e il suo pari ruolo Innocenti (classe 1996), oltre al prestito da Capo d’Orlando del baby georgiano Babilodze, ala del 1998 già schierata con buoni risultati.
In cascina finora quattro punti conquistati nel match interno contro Catanzaro e proprio domenica scorsa nello scontro diretto a Viterbo.
Ultimo precedente nel 2010, in A Dilettanti, con la neonata società di Patti salita dalla B dopo aver acquisito un titolo sportivo, e nuovamente fallita al termine della stessa stagione. Blitz esterno firmato dalla combattiva Palestrina di coach Galetti, 75-76 con 9 pt di Gullo, 24 di Rossi (ex della serata) e 2 di Brenda. Nel 2007 invece successo di Patti per 68-57.
In casa arancio verde finora un percorso perfetto, cinque vittorie su cinque incontri, la testa della classifica condivisa con i “vicini” di Valmontone e continui progressi che fanno guardare con fiducia ai prossimi impegnativi test. Quello con Scauri era già un banco di prova molto attendibile e, nonostante qualche acciacco di troppo inevitabile nel corso di una stagione, la reazione in campo è stata esemplare con una difesa che ha permesso di rimontare in fretta il tentativo di fuga ospite. Soprattutto da evidenziare la determinazione di ogni elemento, permettendo a Lulli di avere sempre tanta intensità e soluzioni diverse e vincenti nel corso della gara. La squadra è ora concentrata al match di Patti, ben conoscendo l’imprevedibilità degli avversari che lo scorso anno hanno chiuso imbattuti in casa la regular season proprio come Palestrina.
Domenica palla a due alle ore 18.00 al PalaSerranò con conduzione affidata ai sigg. Jacopo Spinelli di Cantù e Marco Barbiero di Milano.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Vincenzo Florio Nato a Napoli nel 1994. Laureando in Giurisprudenza e aspirante giornalista, fondatore di Nba24.it e firma di WorldOfWrestling.it. Diviso agonisticamente tra The Beard e Paul George, il cuore resta solo di Steve Nash.
еще по теме

здесь granit-sunrise.com.ua