Pronto riscatto per Martina, Manfredonia battuta 73-66

Martina Franca – La Valle d’Itria Basket Martina non fallisce l’appuntamento con la vittoria
che arriva ai danni della Silac Angel Manfredonia, al termine di una sfida intensa e risolta
solo negli ultimi minuti sul punteggio di 73-66. Buona prestazione quella offerta dai blu-
arancio di Domenico Terruli che, in questa prima parte di stagione, si confermano squadra
dal ruolino di marcia prevalentemente casalingo, agganciando allo stesso tempo proprio i
dauni a quota 4 in classifica. A cornice del match, la premiazione che ha visto protagonista
nell’intervallo il giovane cestista martinese Gianluca Lafornara, fresco vincitore di una
medaglia d’oro europea con la nazionale italiana di basket al Su-Ds International
Championships di Vila Nova de Gaia (Portogallo), competizione continentale riservata a
persone con Sindrome di Down. La gara: i quintetti iniziali vedono la Valle d’Itria Basket di
Terruli scendere sul parquet con Presutti, Braa, Prete, Argento e Krolo mentre l’Angel
Manfredonia allenata da Gianpio Ciociola si affida a Gramazio, Ignacio Rubbera, Antonio
Padalino, Jonikas e Bialkowski. Primo vantaggio ospite firmato dalla tripla di Padalino, a
cui rispondono Krolo e Argento dalla distanza per il controsorpasso. Bialkowski impatta il
risultato sul 5-5 e dà il là al mini-break Manfredonia che si porta sul 7-11 al 7’. Il gioco è
spezzettato a causa dei numerosi fischi arbitrali che condizionano l’andamento iniziale del
match. Si procede così punto a punto fino al 15-17 con cui l’Angel chiude in avanti la prima
frazione.
Nel secondo quarto sale in cattedra Braa, abile a finalizzare maggiormente gli schemi
offensivi ordinati da coach Terruli: l’emblema è la schiacciata dell’italo-tunisino che
permette al Martina di allungare sul 27-21 tra gli apprezzamenti del pubblico. La difesa
martinese tiene maggiormente a bada i tiratori dell’Angel e le transizioni di Prete, Argento
e Cassano fanno volare i blu-arancio, in vantaggio così per 39-27 al riposo lungo.
Al ritorno in campo la Valle d’Itria Basket tocca il massimo vantaggio grazie alle
conclusioni dai 6.75 di Presutti e Argento che fissano il punteggio sul 45-27, ma il timeout chiamato da Ciociola sortisce gli effetti sperati e un break di 0-16, propiziato da Ignacio
Rubbera, riporta a -6 il Manfredonia (47-43). Con Krolo in panchina la Valle d’Itria si affida
maggiormente al gioco perimetrale di Argento, Braa e Prete, ben liberati al tiro e a segno
in rapida successione. Sul 55-47 però è Jonikas a trovare tre punti pesantissimi che a fil di
sirena riavvicinano l’Angel, sotto 55-50 alla fine del terzo periodo.
A inizio ultimo quarto è ancora Jonikas a ridurre pericolosamente sul -3 il distacco, ma
Braa è in ritmo e sigla l’ennesima bomba che ridà ossigeno al Martina. I blu-arancio
capiscono di dover accelerare per imprimere la svolta decisiva alla partita che arriva sul
63-54 grazie al duo Braa-Presutti. Gli errori da ambo i lati favoriscono i padroni di casa,
bravi a giocare col cronometro per andare al tiro dalla lunetta. Un gioco da tre punti di
Prete (MVP del match con 17 punti, 8 rimbalzi e altrettanti assist, ndr) regala il +10 al
Martina ma Padalino non ci sta e dimezza sul 67-60, prima di mettere pressione negli
ultimi 60’’ segnando altri 5 punti. L’1/2 ai liberi di Valentini ristabilisce un rassicurante +5
ad 8’’ dal termine e il successivo rimbalzo dello stesso suggella di fatto la contesa,
consentendo a Braa di appoggiare con uno spettacolare alley-oop il 73-66 finale. La Valle
d’Itria Basket Martina dimostra in questo modo di saper reagire agli schiaffi e il successo
su un avversario destinato all’alta classifica, come la Silac Angel Manfredonia, fa ben
sperare in vista dell’immediato ritorno sul parquet per il turno infrasettimanale: mercoledì 1
Novembre sarà infatti il Basket Francavilla ad ospitare i ragazzi di Terruli che capiranno se
il mal di trasferta può essere superato.

Tabellini:
Valle d’Itria Basket Martina:
Krolo 8, Caroli ne, Prete 17, Terruli, Valentini 1, Braa 17, Matic, M. Agrusta, Lombardo ne,
Argento 15, Cassano 5, Presutti 10. Coach Terruli
Angel Manfredonia:
Sansone, P. Rubbera ne, Jonikas 17, Bialkowski 6, Vuovolo 2, Gramazio 10, A. Padalino
14, N. Padalino 5, Prencipe ne, I. Rubbera 12, Ciociola ne. Coach Ciociola
Arbitri: Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Angelo Racanelli di Matera (MT).
Parziali: 15-17; 39-27; 55-50; 73-66.
Valle d’Itria Basket Martina: TL 10/15 T3 7/25.
Angel Manfredonia: TL 12/18 T3 6/21.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author