Reggio Emilia, domani sfida all'Hapoel Jerusalem

E’ già vigilia di Eurocup in casa Grissin Bon Reggio Emilia chiamata ad affrontare, domani sera e a domicilio, l’Hapoel Jerusalem


La trasferta della Grissin Bon è iniziata già nella prima mattinata di lunedì, con la truppa di coach Max Menetti che è partita da Reggio Emilia alla volta dell’aeroporto di Bergamo Orio al Serio; volo diretto con destinazione Tel Aviv, giusto il tempo di posare i bagagli ed i biancorossi si sono spostati al “Cosell Center” di Gerusalemme per l’allenamento giornaliero: seduta di pesi agli ordini del preparatore atletico Massimo Di Giovanni e successivamente lavoro all’interno della palestra del campus universitario della città israeliana.

Nella giornata odierna seduta singola pomeridiana per i reggiani, i quali si sono allenati alla “Pais Arena”, nella quale domani sera alle 18:30 italiane (le 19:30 locali) sfideranno i padroni di casa dell’Hapoel. La Grissin Bon arriverà all’incontro conoscendo già i risultati delle due gare del gruppo B di Eurocup, le quali verranno disputate nella serata di martedì rispettivamente a Panevezys e Monaco di Baviera.

Menetti ha convocato per l’importante trasferta gli stessi 10 effettivi scesi in campo al Pala Bigi con Varese, aggiungendo al gruppo gli esclusi di sabato scorso Pedro Llompart e Landing Sane, utilizzabili in Eurocup causa l’assenza del vincolo del numero degli atleti stranieri schierabili a referto.

Il bollettino medico vede invece Riccardo Cervi ancora a Siena per terminare il suo percorso di recupero dall’infortunio al ginocchio occorso ad inizio stagione, mentre Garrett Nevels è rimasto a Reggio Emilia per lavorare con lo staff del Settore Giovanile biancorosso sia dal punto di vista tecnico che atletico.

Queste le parole di presentazione dell’incontro di Max Menetti alla vigilia della seduta pomeridiana odierna: “Ancora poche ore e saremo nuovamente in questa bellissima arena a Gerusalemme per giocarci le nostre possibilità di passaggio del turno in Eurocup. Siamo consapevoli che sarà una partita durissima, ma vogliamo dare tutto fino all’ultimo secondo di gioco per cercare questa vittoria esterna, con tanta voglia, orgoglio, auspicando di stupire ancora. L’Hapoel è una squadra con un roster molto profondo, pieno di talento e di estro; siamo riusciti a farli giocare sotto ritmo nella partita di andata nonostante loro siano un collettivo che predilige i ritmi alti, quindi dovremo essere bravi ad interpretare i vari momenti del match attraverso una difesa molto attenta, solida e mettendo in campo tutte le nostre motivazioni”.

Anche il lungo statunitense Julian Wright ha parlato ai microfoni di Grissin Bon Channel in preparazione di una sfida che potrebbe risultare decisiva per le sorti dei biancorossi in Eurocup: “Siamo in missione per tenere vive le nostre possibilità di passaggio del turno, sappiamo sarà una partita dura contro una squadra che gioca molto bene in casa. L’Hapoel può contare su giocatori di talento come Dyson e Lucas che amano spingere la palla in contropiede con ritmi molto alti, pertanto sarà fondamentale la nostra difesa in transizione ed avere un buon bilanciamento, giocando una gara solida. Domani non ci serviranno eroi, dovremo giocare di squadra e provare a portare a casa questa vittoria, senza guardare i risultati dagli altri campi”.

Arbitreranno l’incontro lo spagnolo Carlos Peruga, il francese Joseph Bissang ed il belga Nick Van den Broeck. Il match sarà visibile come di consueto in streaming sulla piattaforma Eurosport Player.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author

read more

подробнее ry-diplomer.com

all-dipllom.com