Rekico Faenza, parla Iattoni: "A Crema sarà dura ma ci faremo valere"

La Rekico cerca in Lombardia la prima vittoria stagionale in trasferta, ma nel delicato match in casa della Pallacanestro Crema dovrà fare a meno di Giovanni Penserini e di Lorenzo Benedetti. La guardia è alle prese da alcune settimane con un problema al ginocchio, mentre il playmaker ha rimediato domenica scorsa una sublussazione alla spalla destra. Assenze pesanti che saranno però sopperite al meglio dagli altri giocatori, determinati a cercare il colpo grosso sul difficile campo lombardo. La partita si giocherà domenica 6 novembre alle 19 al Palazzetto Cremonesi in via Pandino 23 a Crema.

La Pallacanestro Crema è stata protagonista in questi primi mesi della stagione dentro e fuori dal campo. Sul parquet ha collezionato 6 punti grazie alle vittorie con Milano, Iseo e Sestu, ma sotto i riflettori della stampa nazionale è andata soprattutto per l’iniziativa legata alla campagna di sensibilizzazione riguardante la violenza sulle donne. La squadra ha rinunciato per questa stagione al main sponsor e ai canonici colori bianco e nero, vestendo una maglia rosa con l’hashtag noallaviolenzacontroledonne. Per ogni punto segnato in campionato inoltre la dirigenza devolverà all’associazione 10 euro. Passando al lato sportivo, Crema non ha risentito della partenza di Luca Montanari e Gabriele Zanella, play e pivot decisivi nella scorsa stagione, trovando subito le migliori alchimie tattiche grazie al confermato coach Massimiliano Baldiraghi. In cabina di regia è arrivato Marco Pasqualin, giovane play che sta viaggiando a 11 punti di media, mentre nel reparto esterni dall’Urania Milano (serie B) è stato tesserato Thomas De min, secondo miglior marcatore della squadra con 12.4 punti di media. Altri volti nuovi sono il ’96 Lorenzo Nicoletti (ex Piacenza) e il ’94 Alessandro Petronio, arrivato a settembre da Verona (serie A2) per sostituire Ibra Cissè, costretto a lasciare Crema per motivi personali. Tra i confermati del club lombardo spicca la guardia Davide Liberati miglior marcatore di Crema con 13.6 punti, mentre il miglior rimbalzista è il centro Davide Bozzetto con quasi 6 rimbalzi di media ad incontro.

«Non stiamo attraversando un momento fortunato – afferma l’ala Riccardo Iattoni -, perché giocare a Crema senza Penserini e Benedetti sarà ancora più dura, ma di sicuro ci faremo valere per cercare la prima vittoria in trasferta. Le tante rotazioni e la divisione dei minutaggi sono stati il nostro punto di forza in questo inizio di stagione e dover rinunciare a due esterni non sarà semplice perché dovremo anche cambiare il nostro modo di giocare, ma non possiamo certamente piangerci addosso. Avremo ancora maggiori motivazioni e dovremo essere bravi a giocare anche in ruoli diversi da quelli abituali. Crema ha sei punti in classifica proprio come noi e ha giocatori di categoria come De min, che ho affrontato quando giocava nella Fortitudo Bologna, e Liberati, guardia che sposta molto gli equilibri. Sarà una partita dura, ma siamo pronti ad affrontarla al meglio».

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

также читайте

также читайте www.man-ms.com.ua