Rekico Faenza, parla Pini: "Iseo sarà un bell'esame"

Forte della prima vittoria in trasferta e in serie positiva da due partite, la Rekico si ripresenta al PalaCattani con l’obiettivo di chiudere nella maniera migliore il mese di novembre centrando la quinta vittoria casalinga in altrettanti incontri disputati. Ospiti dei faentini sarà l’Argomm Iseo, ultima della classe con soltanto una vittoria all’attivo, ma da non sottovalutare in quanto dispone di un organico agguerrito e di qualità. La partita si disputerà domenica 27 novembre alle 18.

L’Argomm Iseo è una delle quattro neopromosse del girone B ed è salita in serie B dopo aver vinto il girone di C Gold della Lombardia superando in finale play off Vigevano. Iseo ha deciso di affidarsi anche in serie B a coach Matteo Mazzoli e a molti giocatori artefici della promozione perdendo però Antonio Lorenzetti passato ad Orzinuovi, giocatore che nella scorsa stagione viaggiava a 15 punti a partita. Il mercato estivo ha portato il centro Stefano Scuratti (ex Sangiorgese, serie B), la guardia Giovanni Veronesi (ex Bergamo, C Silver) e le ali/pivot Giacomo Piantoni (ex Virtus Brescia, C Silver) e Gianluca Giorgi (ex Borgosesia, serie B). L’asse portante di Iseo è composta da quattro protagonisti del salto in serie B che compongono il quintetto base insieme a Scuratti. Il play Andrea Leone, migliore realizzatore dei lombardi con 11,8 punti a gara, la guardia Alessandro Acquaviva (9 punti), la guardia/ala Marco Azzola e l’ala grande Gianluigi Prestini (11,5 punti di media con 6 rimbalzi). Completano i dieci di Iseo i play Andrea Saresera e Diego Crescini. Nelle prime otto giornate Iseo ha vinto soltanto un incontro, alla quinta giornata in casa contro Vicenza ed è reduce da tre ko consecutivi.

«Iseo sarà un bell’esame per misurare la nostra maturità – spiega l’ala Emanuele Pini -. La prima vittoria in trasferta arrivata a San Vendemiano ha portato grande entusiasmo, ma nessuno di noi si è montato la testa ed infatti non guardiamo neanche la classifica: pensiamo soltanto a lavorare con la solita concentrazione. Affronteremo una squadra molto motivata che vorrà riscattarsi dalle ultime sconfitte e il fatto che abbia vinto soltanto una partita non deve trarre in inganno. E’ il gruppo la forza dell’Argomm, perché ha molti giocatori che sono stati protagonisti della promozione dalla C Gold e si conoscono molto bene. Tra i singoli spiccano Leone, Prestini e Azzoli, ma dovremo fare attenzione a tutti i dieci giocatori. L’importante sarà pensare a giocare la nostra pallacanestro come abbiamo sempre fatto: siamo molto motivati e vogliamo vincere ad ogni costo per allungare la serie di vittorie e mantenere imbattuto il PalaCattani».

 

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

best-cooler.reviews

www.agroxy.com/prodat/raps-151/kirovogradskaya-obl