Rekico Faenza, il preview del match con Piacenza

 

Un caldissimo mese di febbraio attende la Rekico, in cui giocherà cinque partite in poco più di venti giorni, con tre di queste che saranno scontri diretti casalinghi in chiave play off. Si parte domenica 4 febbraio alle 18 al PalaCattani contro la Bakery Piacenza, seconda forza del campionato, che all’andata vinse 74-69. La Rekico si presenta a questo snodo cruciale della stagione con il morale alto dovuto alle tre vittorie consecutive e al successo nel derby con i Tigers Forlì, arrivato davanti ad oltre trecento tifosi faentini.

L’AVVERSARIO La Bakery Piacenza, unica squadra ad aver battuto la capolista Cento in campionato, arriva al PalaCattani dall’alto del secondo posto in classifica e con un ruolino di marcia di 15 vittorie in 19 gare. Rispetto alla gara di andata dello scorso 28 ottobre, la squadra di coach Claudio Coppeta può contare su Davide Liberati, arrivato a gennaio da Cecina (serie B) e non su David Hawkins, acquisto sfumato ad un passo dalla firma per problemi burocratici di tesseramento legati al suo status. Il miglior realizzatore della Bakery è l’ala Riccardo Pederzini con 16.4 punti di media, davanti al compagno di reparto Riccardo Perego (14.6), a capitan Rodolfo Rombaldoni (11.9) e al playmaker Nicolas Stanic (10.8), poker che viaggia costantemente in doppia cifra. Completano il reparto dei senior, la guardia Santiago Bruno e il pivot Duilio Birindelli. L’unico movimento in uscita di mercato avvenuto durante la stagione riguarda gli under, con Edoardo Maresca che si è trasferito alla Virtus Padova: i quattro giovani nel giro della prima squadra restano quindi Angelo Guaccio (guardia del 1998), Filippo Guerra (playmaker del ’97), Luca Bracchi (ala del 2000) e Simone Libè (guardia del ’98).

IL PREPARTITA “Arriviamo pronti a questo mese decisivo della stagione, dove in poche settimane giocheremo gare determinanti per il nostro piazzamento finale – sottolinea l’ala Gioacchino Chiappelli -. La vittoria con i Tigers Forlì ha dimostrato la nostra grande maturità e la forza del collettivo che ci stanno permettendo di raccogliere buoni risultati. Fino a qualche mese fa davanti alle difficoltà perdevamo la testa e ognuno di noi voleva superarle in maniera individuale, non riuscendoci: ora invece restiamo uniti e concentrati, ci aiutiamo e difendiamo con grande aggressività. Con Piacenza sarà una partita difficile e dovremo imporre i nostri ritmi di gioco, colpire in transizione e ovviamente difendere in maniera perfetta. Affrontare una squadra arrabbiata che vorrà riscattare la sconfitta dell’ultima giornata contro Vicenza, la prima casalinga della stagione. Anche noi abbiamo tante motivazioni: vogliamo vincere e ribaltare il passivo di cinque punti dell’andata, una partita che abbiamo perso per colpa anche di un primo tempo negativo. Il PalaCattani dovrà essere la nostra arma in più anche in questa ultima parte di stagione: il pubblico come sempre ci darà la spinta decisiva”.

PROSSIMO TURNO La Rekico ritornerà in campo mercoledì 7 alle 20.30 nel derby in casa della NTS Informatica Rimini, terzo e ultimo turno infrasettimanale della stagione, mentre domenica 11 alle 18 ospiterà la Gimar Lecco.

Fonte: Ufficio Stampa Rekico Faenza

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

нарядные платья для подростков

profshina.kiev.ua

http://pills24.com.ua