Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno, antipasto dei playoff in casa del Basket Barcellona

Mancano solo 80 minuti alla fine della regular season del campionato di Serie B Old Wild West e la Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno può ancora tentare di migliorare la propria posizione di partenza nella griglia play off. Già certa di non poter scendere al di sotto del quinto posto (non potendo più essere raggiunta da Stella Azzurra e Luiss Roma), nelle ultime due gare del girone di ritorno la squadra cara al presidente Nello Renzullo proverà innanzitutto a non farsi scavalcare dalla Virtus Valmontone e, se si verificassero determinate condizioni, a sopravanzare in classifica Cassino. Il calendario dei laziali, però, sembra più semplice di quello dei salernitani. Nel 29^ turno, infatti, mentre il roster allestito dal diesse Pino Corvo dovrà vedersela con la seconda forza del girone D, il Basket Barcellona, Cassino avrà un impegno estremamente agevole col fanalino di coda Il Globo Isernia. La settimana prossima, invece, mentre i blaugrana riceveranno al PalaSilvestri la visita della capolista Palestrina, i laziali andranno saranno di scena in casa della Tiber Basket Roma, squadra esuberante e che tra le mura amiche ha fatto vedere le cose migliori (ma che ha già archiviato il discorso salvezza e non ha altro da chiedere al campionato 2017/18). Il quintetto di coach Orlando Menduto, comunque, ci proverà fino alla fine e, soprattutto, affronterà gli ultimi due impegni della regular season come un gustoso antipasto dei play off, visto il valore degli avversari.

Ragionando una partita per volta, il Basket Barcellona è secondo in classifica con 46 punti all’attivo ed è a 2 sole lunghezze di distacco dalla capolista Palestrina. Nonostante l’addio del loro leader, il playmaker Giovanni Bruni (trasferitosi nella sessione invernale del mercato ad Omegna), i siciliani sono riusciti a mantenere un rendimento elevatissimo. Il roster è stato integrato con l’ingaggio di Mattia Caroldi, proveniente dal Basket Murano. L’ex playmaker di Perugia, Firenze, Fortitudo Bologna e Cento ha sostituito in tutto e per tutto Bruni e nelle 9 gare disputate coi giallorossi ha viaggiato a 5,3 punti di media per gara. Coach Massimo Friso può disporre di un organico profondo e composto da giocatori di esperienza e giovani di valore, con i vari Daniele Grilli, Luigi Brunetti, Flavio Gay, Giacomo Sereni, Michael Teghini, Fabio Stefanini e Luca Pedrazzani che sarebbero protagonisti in qualsiasi squadra del torneo di Serie B.

All’andata la Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno riuscì con una prova di grande solidità e concentrazione ad imporsi per 82-74, portando in doppia cifra Di Prampero (20 punti), Paci (13), capitan Cucco (13), Leggio (11) e Bartolozzi (11).

«Barcellona è una squadra molto forte, non a caso è seconda in classifica – ha affermato alla vigilia coach Orlando Menduto –. I siciliano hanno grande talento offensivo e un’intensità difensiva importante. Coach Friso è un ottimo allenatore e sono convinto che contro di noi proveranno ad imporre le loro qualità principali per provare a vincere la gara. Sicuramente è una partita che dovrà essere affrontare col giusto approccio mentale e con grande intensità fisica. Dovremo essere sempre consapevoli del momento che staremo vivendo durante i 40 minuti e dovremo provare a comandare il ritmo. Non sarà affatto facile, però sarà un banco di prova importante per comprendere il nostro grado di crescita e maturità. Allargando l’orizzonte al finale di campionato, il nostro girone al vertice ha espresso grande qualità ed intensità emotiva. Per fare un esempio, abbiamo vinto in casa di Valmontone ma i laziali sono ancora attaccati a noi pronti a sfruttare un nostro eventuale passo falso. Dal canto nostro, proveremo a fare risultato ma soprattutto cercheremo di verificare se siamo riusciti a risolvere qualche piccolo difetto e su cosa dobbiamo ancora lavorare per farci trovare pronti per i play off».

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author