Rientrate le nazionali, si vola alla volta di Schio

Con Vanloo che atterra a Catania in mattinata, è nuovamente al completo la Passalacqua Ragusa in vista della trasferta che vedrà le biancoverdi di scena al Palaromare di Schio nella gara valida come ottava giornata del campionato di A1.

La giocatrice belga avrebbe dovuto rientrare nella giornata di ieri ma problemi legati agli aerei (un primo volo cancellato, un secondo andato in overbooking) lo  hanno impedito.

Così, la scorsa notte, il team manager Gianni Criscione è riuscito a trovare una soluzione “last minute” che permetterà alla play maker di arrivare in tempo e di aggregarsi alle compagne. Il gruppo delle italiane, con Gorini, Consolini e Formica, aveva fatto già rientro ieri pomeriggio mentre le due spagnole erano arrivate nei giorni scorsi. Domani dunque il gruppo al completo partirà alla volta di Schio per giocare la seconda sfida stagionale tra le due formazioni che tornano l’una di fronte all’altra dopo il match di Supercoppa, che fu perso di appena un punto dalla squadra ragusana. “Sia noi che Schio abbiamo avuto gli stessi problemi di preparare un match importante ma con un giorno e mezzo a disposizione – dice coach Gianni Lambruschi commentando la gara – Sicuramente loro partono avvantaggiate perché giocano in casa e hanno diversi anni di esperienza con le stesse giocatrici, noi siamo work in progress ma negli ultimi dieci giorni abbiamo fatto notevoli progressi. Diciamo che questa sosta non ha giovato al nostro cammino, ma il calendario ci vede contro una squadra che ha dato anche lei tante giocatrici alle nazionali”. Dopo il match di domenica, doppio impegno casalingo: giovedì 1 dicembre alle 20,30 contro il Namur nella quarta giornata di Eurocup e domenica alle 18 contro Napoli in campionato.

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

best-cooler.reviews

читать далее agroxy.com