Rimini Crabs, il capitano Pesaresi: "Non sarà facile ma domani dovremo prendere tutta la nostra rabbia e metterla in campo"

RIMINI – Bisogna rialzare la testa, dopo il primo K.O. stagionale della NTS Informatica, maturato lo scorso weekend sul campo di Campli per 77-69, e questo turno di campionato offre un’ottima occasione per soddisfare la fame dei granchi. Sul parquet del Flaminio, si affaccerà infatti Isernia, una delle due formazioni ancora ferme al palo dopo tre giornate. Coach Maghelli e i suoi ragazzi hanno lavorato forte in settimana per preparare al meglio il match di domani, con la precisa intenzione di tornare subito alla vittoria, facendo divertire il pubblico biancorosso.

“Nel match contro Campli purtroppo abbiamo sofferto troppo la loro aggressività – attacca il capitano dei Crabs, Luca Pesaresi –  soprattutto nei primi due quarti i nostri avversari segnavano sempre mentre noi, pur muovendo bene la palla e creando buoni tiri, non siamo riusciti a concretizzare. Vincere in trasferta non è mai facile, soprattutto contro una squadra attrezzata come Campli, in ogni caso dobbiamo prendere tutta la nostra arrabbiatura e metterla in campo domani, senza pensare alla classifica e impegnandoci di conseguenza al 100% per vincere la partita”.

Dopo il grandissimo esordio nello storico palazzetto biancorosso, con 26 punti segnati dalla guardia riminese con ben otto triple, le aspettative su ‘Pesa’ sono molto alte, ma Luca guarda più al risultato che alla prestazione personale.

“Sono stato contentissimo della partita contro Senigallia – spiega Pesaresi – sia per la vittoria, sia perché mi sono sbloccato segnando e riprendendo fiducia nel mio tiro da tre punti dopo un’inizio di stagione un po’ complicato. Per quanto riguarda la partita di domani a me andrebbe bene anche segnare solo due punti, se però otteniamo anche i due punti in classifica, poi se dovessimo vincere con una mia buona prestazione, ben venga.

Contro Isernia vogliamo il referto rosa, sono fiducioso, noi siamo carichi e vogliamo far vedere un’altra bella partita ai nostri tifosi”.

I biancorossi sono una delle squadre più giovani dell’intera categoria, il 27enne Pesaresi è infatti il secondo ‘vecchietto’ dei biancorossi.

“Con la squadra mi trovo molto bene, con i ragazzi c’è un bel gruppo, si ride, si scherza e ci si diverte ed è fondamentale essere uniti nello spogliatoio  per avere risultati poi sul campo – conclude il capitano della NTS – vogliamo migliorare e crescere e con una squadra così giovane, lavorando duramente e concentrati, non potremo fare altro che farlo”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Basket Rimini Crabs

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author