Rimini Crabs, c'è voglia di riscatto dopo le due sconfitte consecutive

RIMINI – Dopo un inizio di campionato scoppiettante con due vittorie nelle prime due uscite, l’NTS Informatica si è inceppata, incappando in altrettante sconfitte nelle due gare seguenti, per un bilancio in perfetta parità: se però la sconfitta di Campli era preventivabile, quella di una settimana fa, quando Isernia è passata al Flaminio per 58-59, si poteva decisamente evitare.

“Contro i molisani non ci stava perdere – spiega il secondo assistente Simone Brugè – perché dopo essere stati sotto per i primi 25’ eravamo riusciti a raddrizzare la partita, saremmo dovuti essere capaci di gestire meglio gli episodi finali per portare a casa i due punti. Isernia si è presentata bene, conoscevamo le loro caratteristiche e sapevamo che nonostante fosse ultima aveva avuto un calendario molto duro giocando contro tre tra le favorite del girone: per un gruppo giovane e con poca esperienza come il nostro è stato difficile recuperare”.

Dopo lo scivolone casalingo, si guarda avanti in casa biancorossa, con il calendario che vedrà i granchi far visita alla Poderosa Montegranaro, formazione che precede i biancorossi di due punti in classifica.

“In settimana abbiamo lavorato bene – prosegue l’assistente riminese – cercando sia di correggere gli errori dell’ultima gara, sia preparando il nostro prossimo impegno. Sappiamo che Montegranaro è una delle squadre favorite del girone, Gabriele Ceccarelli (ex assistente biancorosso) è un ottimo allenatore e può contare su di un gruppo assemblato per il salto di categoria. Dal canto nostro, ci siamo allenati con entusiasmo, abbiamo messo in archivio la sconfitta di una settimana fa e siamo decisi a rifarci. Andremo in trasferta cercando di imporre il nostro ritmo – conclude Brugè – proveremo a giocare per 40’ come siamo in grado di fare, poi alla sirena finale guarderemo il risultato sul tabellone”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Basket Rimini Crabs

Commenta
(Visited 137 times, 1 visits today)

About The Author