San Marino-Virtus Spes Vis 82-80, Imola sfiora l'impresa in trasferta

ASSET BANCA SAN MARINO 82

NPC VIRTUS SPES VIS 80

San Marino: Frigoli 15, Gamberini n.e., Macina 3, Polverelli 7, Rinaldi 20, Bianchi 19, Borello n.e., Amadori 2, Zannoni 14, Gambi n.e., Riccardi n.e., Balestri 2. All.: Foschi.

Imola: Dalpozzo 7, Dal Fiume 17, Minghè n.e., Zambrini 5, Sabattani, Creti n.e., Corcelli 23, Vignali 9, Sangiorgi 12, Starovlah 7. All.: Lunghini.

Parziali: 26-23, 38-45, 59-54

Arbitri: Resca e Ragazzi.

Sono solo applausi per questa Virtus. Falcidiata dagli infortuni, non ultimo quello di Starovlah, stoicamente in campo nell’emergenza, va vicina, vicinissima al successo contro San Marino. Trascinata dal suo capitano Corcelli e da un Dal Fiume come al solito ispirato (anche lui in campo nonostante i problemi alla caviglia), i gialloneri di coach Lunghini si fermano ad un nulla da un successo che sarebbe stato più che meritato. Ma, alla fine, nel basket, e più in generale nello sport, conta solo il risultato finale e il risultato premia 82-80 l’Asset Banca San Marino.

I titani partono forte e nel primo tempo chiudono avanti 26-23. Nel secondo quarto, la Virtus pareggia in fretta e mette la freccia, andando al riposo con sette punti di vantaggio. La panchina lunga di San Marino consente a Foschi maggiori rotazioni e, ad inizio ripresa, l’Asset Banca sfonda. Quando però, a cinque minuti dal 40’, la partita sembra ormai indirizzata verso il Titano, Corcelli e compagni riaprono la partita e, da -12, arrivano a toccare il -1, 77-76 a 90 secondi dalla fine. La tripla di Bianchi regala il +4 a San Marino, ma ancora Corcelli tiene a galla i suoi. Zannoni, dalla lunetta, fa due su due: di nuovo +4 per l’Asset Banca. Per l’ennesima volta il capitano dimezza lo svantaggio, Dal Fiume è bravo a subire sfondo: otto secondi alla sirena. Palla per Nunzio, tiro sul ferro, rimbalzo di Sangiorgi, non va, ma Imola mantiene il possesso. Due alla fine, rimessa per Corcelli, il capitano prova la tripla, ma Amadori sporca il tiro del numero 12 giallonero regalando vittoria e due punti ai padroni di casa.

Ora la Virtus avrà due settimane di tempo per recuperare gli infortunati e presentarsi nelle migliori condizioni possibili alla sfida contro il New Flying Balls, in programma sabato 19 novembre, alle 20.45, a Ozzano.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Virtus Spes Vis

Commenta
(Visited 86 times, 1 visits today)

About The Author

cashbery.com

また、読み