San Nicola Cedri vince ancora: Mugnano va ko

Più complicata del previsto la vittoria numero 23 del San Nicola Basket Cedri. Gli uomini di Piero Falcombello, privi di Linton Johnson squalificato, hanno dovuto sudare sette camicie per aver ragione del Basket Mugnano, aggressivo e motivato nei primi venti minuti, per 59-67. C’è voluta una strigliata negli spogliatoi e dei biancoblu con il coltello fra i denti per ribaltare il punteggio nel terzo parziale e mantenere dunque il margine dal secondo posto con sole cinque gare da giocare. Ma lo abbiamo detto, i primi due quarti arridono ai padroni di casa. La squadra di Olivo non si fa intimorire dal pedigree avversario e macina gioco con Angelino e Pascarelli. San Nicola non trova il bandolo della matassa e fa fatica a mettere punti a referto; ci vuole un ottimo Mihalich che con otto punti in fila fa chiudere il primo quarto sul 19-15. Mugnano non si perde d’animo, tenta nuovamente la fuga con le triple di Sarnataro e D’Angelo, facendosi poi trascinare da Vaccaro. Nonostante le difficoltà i Cedri si aggrappano a Viera e capitan Garofalo, mentre sotto le plance Zamo non fa rimpiangere Johnson. Nonostante gli errori, la squadra di Falcombello riesce a rimanere a galla sul 36-31 dell’intervallo. Al rientro in campo i Cedri sono più concentrati ed iniziano a far viaggiare il pallone come loro gli compete, trovando nel tiro da tre punti l’arma per ribaltare l’inerzia. Zamo, Riccio e Garofalo sono implacabili dai 6,75, mentre Mugnano sbatte ripetutamente il muso contro la difesa sannicolese: il break è di 24-7 e all’ultimo stop and go il punteggio è di 43-55. I padroni di casa tentano l’ultimo assalto, D’Angelo e Cotena spingono la loro squadra fino al -5, ma i Cedri controllano agevolmente il ritorno di Mugnano, chiudendo così i conti con i canestri di Viera. “Abbiamo iniziato in maniera nervosa, senza riuscire – ci dice Nino Scano, vice di coach Piero Falcombello – ad andare avanti nel punteggio. Esprimevamo un gioco farraginoso, non trovavamo il canestro in maniera facile a prescindere dall’assenza di Linton Johnson. In quel momento è uscito fuori del nervosismo, della tensione che non ci ha permesso di rimettere il muso avanti, ma la squadra deve dimostrare di poter vincere e dominare senza giocatori importanti. Siamo andati avanti solo nel terzo parziale, dove i ragazzi hanno tirato fuori gli attributi, stringendo le maglie in difesa e cercando dei tiri ad alta percentuale. Ottima prova da parte di tutti, non sarebbe giusto mettere in risalto qualcuno in particolare, tutto il roster ha fatto l’impossibile per riprenderla e fare un altro passo avanti verso il nostro obiettivo”
Basket Mugnano – San Nicola Basket Cedri 59-67 (19-15, 36-31, 43-55)
Mugnano: Sarnataro , Vaccaro 7, Cotena 6, Verde, Angelino 7, Pascarelli 9, Del Duca 9, De Gregorio 7, D’Angelo 14, Barone. All. Olivo
San Nicola Basket Cedri: Aldi NE, Pignalosa 9, Riccio 6, Di Martino NE, Viera 15, Marini 10, Garofalo 8, Donaddio 2, Mihalich 14, Erra NE, Zamo 3, Russo. All. Falcombello
(Photo Credit By Guillermo Ferrajolo)

 

Fonte: Ufficio Stampa San Nicola Cedri

Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author

подробнее

adulttorrent.org/details/saiminbo_visual_novels

на сайте ka4alka.com.ua