Serie A2: stop a Civitanova Marche per il Fanola

Fe.Ba Civitanova Marche – Fanola San Martino 54-37

CIVITANOVA MARCHE: Orsili 2, Zaccari 2, Perini 9, Bocola ne, Trobbiani 4, Ceccarelli 10, Ostojic 3, Scibelli 18, Mataloni 6, Marinelli, Stronati. All. Matassini (tl 8/10).
LUPE SAN MARTINO: Morpurgo 4, Beraldo 4, Fietta 6, Busnardo 2, Amabiglia 2, Scappin 1, Martini, Brutto 2, Crocetta, Pettenon 2, Keys 12, Milani 2. All. Tomei (tl 7/15).
ARBITRI: Bernardo di San Nicola La Strada (CE) e Natale di Maddaloni (CE).
PARZIALI: 16-12, 26-16, 35-26.

Il Fanola torna dalla lunga trasferta di Civitanova Marche con una sconfitta, maturata contro un’avversaria quotata al termine di 40′ passati sempre a inseguire. Le giallonere hanno pagato una brutta serata in attacco, come testimoniano i soli 37 punti a referto.

Nel primo quarto San Martino rimane a contatto, e al 13′ è ancora a -4 sul 20-16. Poi però qualcosa si inceppa e il canestro sembra restringersi, soprattutto dalla lunga distanza: a fine gara sarà 0/14 da tre per le Lupe. Rimarranno 4 i punti a segno in tutto il secondo quarto, per il -10 dell’intervallo (26-16).

Nella terza frazione è Keys a interrompere finalmente la siccità, ma le cose non migliorano poi tanto: sono sempre troppe le palle perse (26), e al 33′ la statistica ai liberi dice addirittura 2/9. In una gara a così basso punteggio uno scarto di una decina di punti diventa durissimo da recuperare, e così sono le padrone di casa a portare a casa il successo per 54-37.

Il Fanola rimane comunque nella parte alta della classifica, e ora dopo due trasferte si prepara a tornare a casa: domenica 13 novembre alle 18.00 arriva a San Martino la capolista Bologna.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

также читайте

подробнее www.nl.ua