Serie C GOLD: Aux Cus senza energia, Ko a Savigliano

Un’Aux CUS senza energia e dalle polveri bagnate cede i due punti ad un Savigliano pimpante e volitivo, che, al contrario, gioca con il giusto piglio e porta a casa una meritatissima vittoria.
I numeri da soli non bastano a spiegare la scarsa consistenza dei cussini, mai in grado di dare inerzia alla propria partita, ma qualcosa comunque dicono: alla fine i gialloblu tirano 21 su 65 in totale, con 17 su 41 da due, 4 su 24 da tre, 11 su 21 ai liberi, perdendo anche la lotta a rimbalzo (12 in meno dei cuneesi).
Subito alla ricerca del ritmo e della misura – in questo la sosta forzata della scorsa settimana di certo non ha giovato – l’Auxilium CUS si trova a fronteggiare le forti motivazioni di un’Amatori determinatissima a cancellare lo zero dalla casella vittorie stagionali.
Icardi e Delibasic colpiscono duro, costringendo il coach cussino Arioli a parlarci sopra sul 12-4 del 3’. Al ritorno sul parquet Torino continua non vedere il canestro. Delibasic sembra imprendibile: il 16-4 però scuote gli ospiti, che mettono insieme 3 recuperi di fila e muovono il risultato.
L’ottavo minuto è quello dell’esordio ufficiale del lungo Nicolò Marengo, ex di turno, reduce da un mese di stop, che conquista due rimbalzi difensivi in un minuto, ma, ancora lontano dalla forma migliore, non cambia nel complesso il corso degli eventi. Torino allungala serie degli errori da fuori e pure dalla lunetta. Allo 0 su 2 a gioco fermo di Stola fa seguito il tap-in vincente di Sandidge (16+13 rimb.), per il doppiaggio sul 18-9 poco prima del decimo minuto.
Nei primi 4 giri di lancette del secondo quarto l’Auxilium CUS vive il momento migliore della sua infelice serata: Marengo si fa trovare pronto in area, contropiede di Chiotti, tripla di Conti, canestro spettacolare di Chiotti in entrata. Il resto lo fanno i raddoppi difensivi, nel frangente puntualissimi. Il Savigliano non segna per 5 minuti e Torino passa per al prima volta davanti sul 18-19 del 14’.
Icardi, con 4 punti filati, ferma la corsa dei gialloblu che, tra un pasticcio e l’altro, chiudono all’intervallo con 2 sole lunghezze di ritardo: 25-27.
Le cifre alla sosta spiegano da sole di che partita si tratti: Savigliano 11 su 22 da due, 0 su 8 da tre, 5 s 10 dalla lunetta; Torino 8 su 22 da due, 2 su 13 da tre, 3 su 8 ai liberi.
Per un paio di minuti della ripresa la gara procede sula stessa falsariga, quindi l’Amatori allunga: il giovane Quercio, match winner saviglianese, segna da tre allo scadere dei 24 secondi, Icardi poco dopo lo imita da due, Torino non c’è – appena 2 i punti in 5 minuti – e vacilla: 38-29.
Per risalire gli Universitari tentano la carta della zona, con un accenno di pressing che più timido non si può: qualche risultato la mossa lo dà, visto che per due volte i cussini tornano a -5: 38-33 nella seconda.
Il Savigliano però è ora concreto e raccoglie frutti in pratica ad ogni azione: tre di Delibasic, altri tre di Quercio, che poi ne aggiunge due di ottima fattura, tap-in di Sandidge, terza bomba del periodo di Quercio e il vantaggio interno si fa importante: 51-39.
L’Auxilium CUS si aggrappa in qualche modo alla gara, beneficiando di una vampata improvvisa di Di Matteo, autore di 6 punti in 2 minuti: 56-50. Torino ha pure la palla per riaprire tutto, ma la perde malamente, con Chiotti che incespica in area avversaria.
Testa la punisce dall’arco, quindi è l’inesauribile Sandidge a mettere a referto un gioco da tre punti. La risposta cussina non arriva e Testa, ancora dall’arco, e quindi una rubata tradotta in contropiede da Delibasic firmano l’allungo decisivo: 67-50 al 35’. Poco altro da segnalare nel finale, se non che il vantaggio dell’Amatori tocca il suo massimo sul 73-52 ancora dopo una realizzazione di Testa, che corona una frazione a dir poco clamorosa.

AMATORI SAVIGLIANO-AUXILIUM CUS TORINO 75-57
Parziali: 18-9, 27-25, 51-41
SAVIGLIANO: Bertello, Delibasic 19, Grezda, Quercio 11, Testa 11, Giacone n.e., Sandidge 16, Ferrero, Bacci, Mondino 4, Frangaj, Icardi 14. All. Fiorito An.
TORINO: Russano 6, Chiotti 11, Stola 3, Marengo 8, Bottiglieri n.e., Ripepi 3, Di Matteo 6, Fantolino 2, Campanelli 5, Conti 6, Bianchelli 2, Crespi 5. All. Arioli.

ADDETTO STAMPA SERIE C GOLD & GIOVANILI:
Beppe Naimo

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author