Serie D, il punto sulle compagini salernitane

Bilancio negativo nel primo turno del campionato di serie D per le compagini salernitane impegnate nei due gironi; cinque sconfitte a fronte dei soli due successi di Pallacanestro Salerno e Cava de’ Tirreni


Esordio amaro per gran parte delle formazioni salernitane ai nastri di partenza del campionato di serie D.

Cinque delle sette compagini impiegate nei due gironi A e B non hanno approcciato felicemente alla categoria; a tenere alto il nome delle provincia, tuttavia, ci hanno pensato la Pallacanestro Salerno e il Cava De’ Tirreni Basketball.

La situazione nel girone A

Zero su tre in quanto a successi per Sala Consilina, Folgore Nocera e Polisportiva Agropoli che hanno rispettivamente alzato bandiera bianca al cospetto di Sporting Portici, Basket Club Irpinia e Forio Basket 1977.

Nel match andato in scena a Portici, gli ospiti si sono resi protagonisti di una buona prestazione che, tuttavia, non è bastata per aver ragione dei ragazzi allenati da coach Porcini, capaci di imporsi di misura col punteggio finale di 81-79.

I padroni di casa hanno dimostrato maggiore freddezza nei momenti caldi della gara e, in virtù di questo successo inaugurale, sono stati bravi ad aggiudicarsi due punti pesantissimi contro una diretta contendente all’accesso ai playoffs in una partita a ritmi elevati e ben interpretata da ambedue le squadre.

Sconfitta sì, ma tanti applausi per il Basket Agropoli che, dopo la favola vissuta con l’esperienza nel campionato di A2, si è ritrovata ad affrontare, dinnanzi al pubblico amico del PalaDiConcilio, il Forio Basket per l’esordio in D.

Un progetto tutto basato sulla “cantera” agropolese chiamata a fare il massimo e vendere cara la pelle ogni maledetta domenica.

Ed è esattamente quello che è successo sul parquet del PalaDiConcilio, dove i biancoblu’, imbottiti di giovani classe 2000, 2001 e 2002, hanno dato il massimo al cospetto di un avversario che, al termine di quaranta minuti comunque ben giocati, è riuscito ad imporsi col punteggio finale di 60-73.

Sconfitta anche per la terza ed ultima compagine impegnata nel girone A; la Folgore Nocera, infatti, ha ceduto di schianto sul campo del Basket Club Irpinia.

Partita mai in discussione quella andata in scena ad Avellino, con i padroni di casa capaci di annichilire difensivamente i nocerini capaci di realizzare appena 51 punti a fronte dei ben 70 subiti da un attacco ben rodato che farà senz’altro parlare di sé nel corso della stagione.

Il punto sul girone B

Due vittorie e due sconfitte, invece, per le compagini salernitane impegnate nel secondo girone del campionato di serie D.

Resa senza attenuanti per la Virtus Scafati Basket che cade sul parquet del Saviano Basket col punteggio di 74-60.

Partita fatta di parziali, con i padroni di casa prima bravi a sfruttare una partenza sprint (19-11 nei primi dieci minuti), poi, annichiliti dalla reazione di Scafati che, nel secondo quarto, subisce appena otto punti realizzandone diciotto e portandosi avanti all’intervallo lungo.

Alla ripresa delle ostilità, tuttavia, a salire in cattedra – per i padroni di casa – è stato Nocera, autore di ben 38 punti al termine di una gara da MVP assoluto decisa solo negli ultimi dieci minuti di gioco.

Esordio amaro anche per l’Hippo Basket Salerno superato 54-58 dallo Svapo Web Caudium.

Classico match di inizio stagione, con attacchi contratti e difese in controllo; i granata sono apparsi ancora sulle gambe e, dunque, ben lontani dalla giusta condizione tanto fisica quanto tecnico-tattica.

Eppure,  i ragazzi allenati da coach Silvestri sono stati capaci di tenere testa ad un avversario molto quotato, capace – lo scorso anno – di partecipare ai playoffs per la promozione in serie C Silver.

Primo quarto shock per i salernitani, autori di appena tre punti nei primi dieci minuti di gioco.

La strigliata del capo-allenatore granata, però, ha fatto la differenza tanto da consentire ai padroni di casa di impattare e persino mettere la freccia nel corso del terzo quarto.

Gli ultimi dieci minuti sono stati quelli decisivi; Salerno non ha retto l’urto nei momenti caldi del match di un avversario tecnicamente superiore, guidato dalle realizzazioni del trio composto da Falzarano, Todero e Parrillo (rispettivamente 15, 15 e 14 punti).

Sorride, sull’altra sponda della città, la Pallacanestro Salerno che, dopo il fortunato esordio in Coppa Campania proprio a danno dell’Hippo Basket, bagna con un successo anche la prima in serie D, grazie all’importante successo sul parquet, mai facile da espugnare, del C.A.B Solofra.

Una vera e proprio mattanza (46-82 alla sirena finale) quella imposta dai viaggianti ai beniamini del Centro Polivalente di Via Santa Lucia.

Partita autenticamente senza storia con Pirrone e compagni che, con questo largo successo, lanciano un segnale inequivocabile al campionato.

Per concludere questa rassegna sul turno inaugurale del campionato di Serie D, corre obbligo segnalare l’ottimo esordio del Cava de’ Tirreni Basketball che ha liquidato, senza problema alcuno, la pratica Cestistica Ischia.

80-63 al termine di un match condotto in lungo e in largo dagli Eagles bravi a sfruttare il fattore campo e le ottime prestazioni di Russo e Senatore.

I risultati degli altri match del girone A

Pallacanestro Afragola – Sorriso Azzurro S. Antimo 65 -61

Pallacanestro Santa Maria a Vico – Flat Sport San Giorgio 75-66

Basket Koin – C.S Basket Volla 83-63

Polisportiva Pro Cangiani – Sammaritana Basket e Sport 67-69

Sporting Club Torregreco – PARK8 59-55

I risultati degli altri match del girone B

MIWA Energia – Roccarainola 83-48

Polisportiva Virtus 04 – Basilicatasport.it Potenza 78-44

Sporting Club Ercolano – Polisportiva Basket Parete 65-77

Promobasket Marigliano – C.S Secondigliano 87-75

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 185 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.