Serie D, il punto sulle compagini salernitane

E’ di quattro vittorie a fronte di tre sconfitte il bilancio delle squadre salernitane impegnate nel secondo turno del campionato di serie D; nel girone A vince solo Sala Consilina. Il derby del girone B tra Scafati e Cava è ad appannaggio degli ospiti


In archivio anche il secondo turno del campionato di serie D, un torneo che, dopo l’inizio ufficiale di appena sette giorni fa, continua a regalare emozioni e spunti interessanti per le compagini salernitane e non solo.

Nel weekend appena trascorso il bilancio delle squadre della provincia è di quattro vittorie a fronte di tre sconfitte.

Nel girone A si impone la sola Sala Consilina mentre nel gruppo B da segnalare il successo di Cava de’ Tirreni e delle due compagini salernitane.

Il gruppo A

Pronto riscatto per la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità che, dopo la cocente sconfitta rimediata nell’opening game sul parquet di Portici, si redime e supera agevolmente il Basket Koinè col punteggio finale di 85-62 in un match sostanzialmente mai in discussione.

Il Palazingaro fa da cornice al primo successo stagionale di una compagine che proprio tra le mura amiche auspica di poter conquistare punti preziosi in una stagione che si prospetta alquanto interessante.

Sconfitta per il Basket Agropoli, costretto a cedere il passo al Flat Sport San Giorgio in una partita, anche questa, di fatto a senso unico e mai in discussione.

La gioventù e la proverbiale sfrontatezza degli agropolesi, per l’occasione con ben cinque effettivi classe 2002 tra le proprie fila, non è bastata ad aver ragione di un avversario che non voleva altro se non far dimenticare ai propri supporters la sconfitta con Santa Maria a Vico.

Seconda sconfitta su altrettante gare disputate anche per la Folgore Nocera, costretta ad alzare bandiera bianca in casa e superata dalla Polisportiva Pro Cangiani.

Gli ospiti hanno confermato di essere un’ottima squadra soprattutto dal punto di vista difensivo, riuscendo a tenere i nocerini a quota 67 punti in un classico match nel corso del quale le difese hanno avuto il sopravvento sugli attacchi.

Nocera ha disputato tutto sommato una buona partita, salvo spegnere l’interruttore nei momenti chiave della contesa.

I problemi sembrano essere perlopiù offensivi; dopo i soli 57 punti realizzati nella gara d’esordio sul parquet del Basket Irpinia, la gara casalinga di questo weekend ha confermato certe lacune che, in qualche modo, sarà il caso di colmare quanto prima.

Il gruppo B

Nel gruppo B, impossibile non esordire parlando del derby salernitano tra Virtus Scafati e Cava de’ Tirreni Basket.

Dopo la prima vittoria della sua storia in serie D ottenuta fra le mura amiche all’esordio, il Cava Basket  è riuscito a vincere anche in trasferta, superando al Pala Mangano la Virtus Scafati per 50 a 57.

I ragazzi di Pino Ferrara, sostituito per l’occasione come capo allenatore dal vice Marcello Bisogno, con una prestazione non brillante ma molto solida, sono stati bravi ad aver ragione di un avversario giovane e combattivo che aveva una gran voglia di rivalsa dopo il k.o. subito a Saviano nella prima giornata.

Partita fatta di parziali quella del PalaMangano, con gli ospiti bravi ad approcciare alla contesa eppure troppo pigri ad inizio secondo quarto allorché Vaccaro e compagni sono riusciti a ricucire lo strappo e chiudere persino avanti di una lunghezza.

Alla ripresa delle ostilità, a fare la differenza ci hanno pensato, per gli ospiti, Senatore e Santucci, determinati a trascinarsi la squadra sulle spalle e rispettivamente autori, a fine gara, di 15 ed 11 punti.

Successo, e che successo per l’Hippo Basket Salerno che, al termine di una partita lunghissima e conclusasi solo dopo un overtime, si sblocca e muove la propria classifica con i primi due punti stagionali, in virtù del successo sul parquet del BasilicataSport.it Potenza.

Salerno ha avuto il merito di approcciare molto bene alla partita, riuscendo a chiudere il primo parziale con un prezioso vantaggio di ben sette lunghezze (11-18 al decimo).

I lucani, tuttavia, non hanno mai smesso di crederci e, passo dopo posso, si sono pericolosamente avvicinati ai granata soprattutto per merito delle realizzazioni di Cascini (23) e Palazzo (13).

Tanta confusione in attacco e in difesa per gli uomini di coach Silvestri che, nel momento di maggior scoramento, tuttavia, sono stati bravi a rispondere presente e a giocare il supplementare al meglio delle proprie possibilità.

Ottima la prestazione di Di Somma, autore di 16 punti, e di Antonucci che, nei momenti importanti, ha fatto valere la sua qualità e leadership in mezzo al campo.

Secondo perentorio risultato utile per la Pallacanestro Salerno che, dopo la mattanza imposta a domicilio a Solofra, inaugura alla grande anche la stagione casalinga made in PalaSilvestri.

I salernitani, infatti, hanno superato senza grossi grattacapi anche la resistenza dello Sporting Club Ercolano, avvalorando le impressioni e le sensazioni di un gruppo potenzialmente capace di superare qualsiasi avversario.

Altra partita offensivamente clamorosa quella giocata dalla Pallacanestro Salerno che può contare anche su un’identità difensiva propria di una compagine dotata di un eccezionale equilibrio tra le parti.

Gli altri risultati del girone A

Questi i risultati finali delle altre partite del girone A disputatesi nel corso del weekend:

Forio Basket 1977 – Basket Club Irpinia 73-89

Sammaritana Basket & Sport – Pallacanestro Afragola 75-76

Sorriso Azzurro S.Antimo – Pallacanestro Santa Maria a Vico 64-71

Park8 Felix Napoli – Sporting Portici 48-67

Basket Volla – Sporting Club Torregreco 59-51

Polisportiva Folgore – Pro Cangiani 67-78

Le altre partite del girone B

Questi, infine, i restanti risultati del girone B del campionato di serie D campano:

Roccarainola – Basket Saviano 79-83

Caudium Basket – Promobasket Marigliano 66-68

Basket Parete – Miwa Energia Benevento 62-72

Secondigliano – Virtus 04 52-67

Cestistica Ischia – C.A.B Solofra 77-74

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 139 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.