Si rivede Raduljica ma la partenza falsa pesa troppo, vince il Brose 84-76

28°turno di Eurolega, al Forum d’Assago si sfidano l’Olimpia Milano con i soliti problemi di infortunati compreso Sanders e con un Kalnietis a non ancora al massimo della forma, e il Brose Bamberg dell’ex attesissimo Nicolò Melli. Partita con poco o nulla da dire per quanto riguarda la classifica visto l’eliminazione di entrambe le squadre, ma Milano deve assolutamente evitare l’ultimo posto, ora in coabitazione con l’Unics Kazan.

1°QUARTO: 9 i punti di Causeur nel 1°periodo, protagonista del maxi parziale dei tedesci per 24-2 dopo un buon inizio milanese, Brose punisce con la transizione le perse di Milano soprattutto da oltre l’arco dei 3 punti (5/8). 39-9 la valutazione complessiva delle due squadre nei primi 10′, dato che la dice lunga sul dominio della squadra di Trinchieri. Unica nota positiva in casa Olimpia l’impatto di Raduljica, il quale regge bene il confronto con Veremeenko, 5 punti e 2 rimbalzi per il serbo. Punteggio 1°quarto: Milano 14 Brose 29

2°QUARTO: +21 il massimo vantaggio del Bamberg che continua a bombardare da 3 (7 su 12 tentativi), i tedeschi sfruttano al massimo la difesa un pò troppo ballerina dell’Olimpia, prima della risposta di Milano con le triple di Hickman e Kalnietis accorcia permettendo alla squadra di Repesa di andare al riposo con un passivo “leggero”, solo 14. Punteggio dopo il 2°quarto: Milano 36 Brose 50

3°QUARTO: Milano rientra con un’intensità difensiva ben diversa da quella vista in tutto il primo tempo ma fa ancora troppa fatica in attacco, solo Ricky Hickman segna con regolarità, 16 i suoi punti, miglior marcatore della gara fino a questo momento. Ma i tedeschi gestiscono la gara senza troppi affanni e dando tanti minuti anche alla panchina conservando 12 punti di vantaggio. Punteggio dopo il 3°quarto: Milano 52 Brose 64

4°QUARTO: Raduljica prova a trascinare Milano alla rimonta con 12 punti e 5 rimbalzi facendo impazzire prima Veremeenko e poi Melli. Ma un ottimo McNean tiene dietro Milano, 12 punti per la guardia americana, i tedeschi gestiscono bene il vantaggio accumulato nel 1°tempo e chiude la partita con la tripla di Causeur, migliore dei suoi con 17 punti. quando il cronometro dice 1.43 al termine. Punteggio finale: Milano 76 Brose 84

Immagineinter

Immagineoli

 

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author

Marco Papini Marco, 28 anni, diplomato in ragioneria e istruttore di 1°grado FIT. Seguo il basket da circa 8 anni tifoso dell'Olimpia e dei Denver Nuggets.
комплексная раскрутка сайта