Sidigas sconfitta in Polonia. Sacripanti: "Preoccupato per Zerini e N'Diaye"

Sconfitta per la Sidigas Avellino che cade in Polonia col punteggio finale di 90-79 in favore dello Stelmet Zielona Gora


Niente da fare per la Sidigas Scandone Avellino che nella trasferta europea contro lo Zielona Gora viene battuta con il punteggio di 90-79. Dopo i primi due quarti in equilibrio, i padroni di casa piazzano l’allungo decisivo nel terzo periodo grazie al tiro da tre. Nell’ultima frazione la squadra di Pino Sacripanti ha cercato di recuperare portandosi fino a -5, ma sono ancora le triple a dare la vittoria ai polacchi.

La partita si apre con un parziale di 5-0 per Avellino grazie alla tripla di Fitipaldo, che subito dopo serve l’assist a Wells che appoggia al vetro. Non si fa attendere la risposta dei padroni di casa, che rispondono con i canestri di Kelati e Dragicevic ma Rich segna ancora in penetrazione (7-7). La Sidigas ha le polveri bagnate in attacco e lo Stelmet ne approfitta. I biancoverdi si scuotono con Wells e Rich che riportano la partita in parità (13-13). Gli irpini passano in vantaggio con la tripla di Fitipaldo, Leunen lo imita e Wells segna da dentro l’area. La squadra di casa va a segno con la tripla di Kelati ed un libero di Florence, il quarto si chiude con la Sidigas avanti (19-21).

Filloy segna dalla lunga distanza, ma lo Zielona fa il break con Hrycaniuk da sotto e Zamojski da oltre l’arco. Gli irpini rispondo con la tripla di Scrubb (26-27). La partita si blocca dal punto di vista realizzativo con errori da entrambe le parti, ma il solito Rich ridà il +4 alla Sidigas (26-30). Mini break dei padroni di casa con i canestri di Koszarek e la tripla di Gecevicius. Segna Leunen dalla media ma Dragicevic realizza da sotto e costringe Sacripanti al time out (35-32). Mokros da tre dà il +4 ai padroni di casa, Avellino pareggia con i canestri di Wells e Leunen. I biancoverdi di casa chiudono il quarto in vantaggio grazie alla tripla sulla sirena di Florence, dopo un libero di Dragicevic (42-38).

Al ritorno dall’intervallo lungo è Wells a muovere il punteggio con i tiri liberi ma Koszarek con due punti da dentro l’area ristabilisce le distanze (44-40). Fitipaldo segna in penetrazione e poi serve Ortner che dal pitturato non sbaglia. Dall’altro lato segnano Matczak ed il solito Dragicevic: Zielona è ancora in vantaggio (50-45). Rich va a segno in penetrazione, ma lo Stelmet fa il break con le triple di Kozsarek, Moore ed un canestro di Dragicevic che costringono Sacripanti alla sospensione (58-47). La Sidigas prova a rientrare con Rich, ma sono i padroni di casa ad allungare con Hycraniuk e la tripla di Gecevicius. Due liberi prima di Fitipaldo e poi di Scrubb portano la Sidigas sul 64-53.

Il quarto periodo si apre con Avellino intenzionato a recuperare il suo svantaggio. Realizza Leunen dalla lunetta, un antisportivo subito da Fitipaldo permette al regista di andare a segno dalla linea della carità. Filloy realizza in penetrazione e la Sidigas è a -5 (70-65). Gli irpini difendono a tutto campo e questo permette allo Zielona di segnare qualche canestro facile da dentro l’area con Dragicevic (74-67). Filloy mette due punti in penetrazione, ma i padroni di casa riallungano grazie a Kozsarek che realizza 5 punti consecutivi (81-72). Wells è l’ultimo ad arrendersi ma una tripla di Gecevicius mette di fatto la parola fine alla gara. Lo Zielona Gora batte la Sidigas 90-79.

Ufficio Stampa: Sidigas Scandone Avellino

 

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author