Il Cuore non basta: Siena vince all'overtime trascinata da Ebanks

Ancora rinviato, l’appuntamento con i due punti, per il Cuore Napoli Basket. Nonostante il vantaggio tenuto per 29 minuti di gioco e il possesso decisivo, i campani – privi di Carter – si lasciano sopraffare al supplementare.

La squadra di Ponticiello sembra subito più in partita, grazie alle prodezze dell’ex Mascolo e alla presenza sotto canestro di Vucic. La difesa toscana mostra problemi a contenere le penetrazioni degli azzurri e dopo 5′ è già a cinque falli, di cui tre per Lestini. Tuttavia, la frazione scorre equilibrata, con Napoli che chiude sopra di una sola lunghezza con quattro punti consecutivi di Vangelov e il canestro alla sirena di Simonovic. Il secondo quarto inizia sulla scia del precedente, con il Cuore che allunga sul 16-20 grazie alla realizzazione di Sorrentino. Casella riporta i suoi sul -1 dall’arco, ma Nikolic guida il parziale napoletana che manda i suoi sul 21-29. Siena non rialza la testa, il solo Ebanks combatte con la difesa avversaria, ma Napoli sembra in controllo e con Maggio e Mascolo chiude in crescendo il primo tempo sul 28-36.

 

Al rientro dagli spogliatoi, gli ospiti allungano addirittura sul +11, ma un antisportivo fischiato a Fioravanti fa perdere il controllo della partita a Napoli e Sandri dalla lunetta accorcia sul 40-43. I toscani rientrano a pieni gradi in partita e la tripla di Turner fissa il punteggio sul 52-52 a fine terzo quarto. Il Cuore accusa il colpo psicologicamente e Siena ne approfitta: su due palle perse, Borsato piazza due triple e Ponticiello chiede il timeout. Il tecnico inserisce nuovamente Mascolo e il punteggio ritrova equilibrio (64-63). Nonostante l’uscita di Vangelov per cinque falli, i campani reagiscono guidati da Fioravanti; Sorrentino aggiunge altri due punti e quando si entra nell’ultimo minuto vanno sopra di due lunghezze (69-71). I liberi di Turner pareggiano i conti, Maggio ha nelle mani la palla della vittoria ma tenta una penetrazione impossibile: è overtime. Turner e Casella vanno subito a segno eper l’allungo di Siena sul +5, Fioravanti e Sorrentino rimettono Napoli in gioco sul 78-77. La mano di Casella non trema e la sua tripla vale la vittoria, dando il +4 ai padroni di casa. Vantaggio che si dilata con i liberi di Saccaggi; la schiacciata di Lestini in campo aperto dà i titoli di coda e apre a tantissimi rimpianti per la squadra di Ponticiello.

Mens Sana Siena – Cuore Napoli Basket 85-79
(15-16, 28-36; 52-52, 71-71)

Mens Sana Siena: Ebanks 31 (11 rim), Casella 12, Borsato 6, Videra, Simonovic 2, Sandri 2, Saccaggi 6 (10 rim), Lestini 5, Turner 21.
Cuore Napoli Basket: Sorrentino 9, Fioravanti 19, Mascolo 13, Vangelov 6, Ronconi, Vucic 11 (11 rim), Maggio 5, Nikolic 16.

Arbitri: Tirozzi, Maschio, Barbieri.

Commenta
(Visited 161 times, 1 visits today)

About The Author

Ugo Amato Nato a Napoli nel 1982. Appassionato di fotografia, ho frequentato vari corsi e workshop, e di basket sin dall'età di 10 anni. Collaboro, come fotografo, con vari siti sportivi che si occupano prevalentemente di "serie minori".