Il Su Stentu pronto ad ospitare l'Aurora Desio

La prima vittoria in campionato, ottenuta in maniera quasi inaspettata contro l’Urania Milano, ha restituito slancio al Su Stentu Sestu, che ora vuole sfruttare nel miglior modo possibile il doppio impegno interno contro Desio e Iseo. Il primo avversario da affrontare in questo mini tour de force è l’Aurora di coach Villa, reduce anch’essa dalla prima vittoria stagionale. Domenica, infatti, gli arancioblu sono stati capaci di regolare a domicilio Costa Volpino, squadra che a sua volta aveva nettamente sconfitto i Pirates soltanto due settimane fa. Un dato, questo, che evidenzia lo spessore dei lombardi, impelagati nei bassifondi della graduatoria soprattutto a causa di un calendario difficile: “Basti pensare – esordisce coach Sassaro – che hanno dovuto giocare in trasferta ben 4 delle prime 6 partite. Il loro roster non vale certamente l’ultimo posto, e fatico a immaginarli coinvolti nella lotta per non retrocedere”. Desio punterà senz’altro su Andrea Negri, tra i migliori realizzatori del girone con 15 punti di media, e sull’esperto pivot Filippo Politi, ex Trento e Vigevano. “Ma attenzione anche a Torgano – aggiunge il tecnico – un giocatore di ottimo livello che è appena rientrato da un infortunio”.

Il Su Stentu, dal canto proprio, dovrà fare i conti con un’infermeria ancora una volta piuttosto nutrita. Oltre Graviano, vittima a Milano di una ricaduta dell’infortunio muscolare che lo aveva messo fuori causa contro Costa Volpino e Crema, non sono al meglio anche Laguzzi, Villani e Pilo: “Dobbiamo fare i conti con questa situazione – prosegue Sassaro – in questi giorni il lavoro più importante lo stanno eseguendo i massaggiatori. Purtroppo non possiamo permetterci di preservare nessuno, anche perchè uscire senza punti dal doppio turno casalingo complicherebbe non poco la nostra classifica”. Per sopperire alla possibile defezione di Graviano, l’allenatore biancoblu potrebbe ancora utilizzare Cabriolu nell’insolita posizione di playmaker. In ala, invece, scalpita Trionfo, parso in grande crescita nelle ultime uscite: “Romeo è un ottimo esecutore – spiega – e si esprime al meglio all’interno di un sistema di gioco. Ha sicuramente giovato dell’innesto di un nuovo lungo, che gli ha permesso di tornare nella sua posizione naturale di ala piccola”.

Prima di pensare a Desio, c’è spazio per tornare brevemente sul successo del PalaIseo: “Sono convinto che questa società avrà un grande futuro – afferma ancora Sassaro – e sono contento di averla accompagnata alla prima vittoria in Serie B. E’ una cosa a cui tenevo molto. Allo stesso tempo, non posso non rivolgere un pensiero ai ragazzi non confermati dopo la promozione. La vittoria di Milano è dedicata anche a loro”.

Palla a due mercoledì 9 novembre alle 20.45 al PalaMellano di via Ottaviano Augusto a Sestu (CA). Arbitreranno i signori Andrea Bernassola di Palestrina (RM) e Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT). In via eccezionale, considerati i due impegni ravvicinati, l’Accademia Basket ha ridotto il prezzo del biglietto intero da 5 a 3 euro, mentre il tagliando ridotto costerà solo 2 euro. Per tutti coloro i quali non potessero recarsi al palazzetto, è prevista inoltre un’importante novità: l’emittente DirectaSport, media partner del Su Stentu, trasmetterà l’incontro in diretta streaming sulla propria pagina Facebook (https://www..com/directasport/). “La vera TV in tasca è quella su Facebook – dice Mauro Farris, direttore di DirectaSport – questo è un nuovo importante step per portare lo sport a contatto con gli appassionati”.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

more information

look