Stings, capitan Gergati “La difesa è il nostro punto di forza, le vittorie passano da lì"

Il processo di crescita e maturazione degli Stings non è certo terminato, ma di sicuro le cinque vittorie consecutive ottenute in campionato hanno dato una bella svolta alla stagione biancorossa. Successi importanti che secondo capitan Lorenzo Gergati testimoniano quanto le cose siano cambiate rispetto ad un mese fa: “In questo momento stiamo trovando sempre di più un’identità, una consapevolezza sia individuale che collettiva. Ci stiamo allenando bene, stiamo seguendo le direttive dello staff tecnico e i risultati stanno arrivando. Sono cinque vittorie in cui abbiamo mostrato i nostri miglioramenti. Dalla prima a Chieti a quella di domenica contro Roseto abbiamo fatto moltissimi passi in avanti. Dobbiamo essere contenti e continuare su questa strada”.
Successi che sono stati frutto, anche e soprattutto, di una difesa sempre più solida e difficile da perforare: “Le vittorie passano dalla difesa. Se analizziamo le gare iniziali e le ultime le differenze sono lampanti. Si nota quanto sia cresciuta la voglia di stare giù con le gambe, la voglia di aiutarci, la voglia di recuperare una palla. Non c’è niente da fare, passano da qui le vittorie – ha ribadito il capitano –. Sono questi dettagli che fanno vincere le partite. E ora, pian piano, stiamo raccogliendo i frutti del lavoro fatto e sta venendo fuori la squadra che la società aveva immaginato al momento della sua costruzione in estate. Restiamo positivi ma sappiamo che la strada è lunga”.
Avanti con fiducia ma senza abbassare mai la guardia. Prossimo impegno che attende Gergati e compagni è la sfida in trasferta contro l’Assigeco Piacenza: “Sarà una partita difficilissima, un match che ci farà vedere a che punto siamo. Loro sono un ottima squadra, costruita bene, con atleti di esperienza elevata. Sono l’emblema di questo campionato perché giocano duro e combattono su ogni pallone. In casa vorranno fare punti anche perché, al pari nostro, stanno lottando per andare in Coppa Italia. Credo sarà un bellissimo test, ma noi siamo pronti per affrontarlo”.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

у нас

читать дальше