Suggestiva sfida con Siena

E chi l’avrebbe mai detto? I Knights protagonisti al PalaEstra contro Siena per una sfida al vertice che da i brividi a tutto l’entourage biancorosso.
Difficile pronosticare che la squadra di via Parma, arrivasse a questo appuntamento dopo 5 vittorie in 6 gare, e forse ancora meno pronosticatile che la sfida valesse il primato in classifica.

La squadra di Giulio Griccioli, ha un roster molto competitivo con due americani di valore assoluto.
Come play/guardia gioca il miglior realizzatore della squadra (20 punti a partita) KT Harrell, classe 1992, cresciuto a Montgomery in Alabama. Dopo la Brewbaker Technology Magnet High School, inizia la sua carriera alla University of Virginia, per poi trasferirsi agli Auburn Tigers. Deve stare un anno fermo a causa delle regole sui trasferimenti, ma al suo rientro in campo diventa una delle pedine chiave della squadra. Le sue medie salgono a 18.5 punti per gara (43.4 per cento da tre punti) entrando nella Top 40 della Nazione. Al termine della sua ultima stagione ad Auburn, Harrell viene invitato al prestigioso Portsmouth Invitational Tournament riservato ai migliori seniors del paese. Grazie alle sue prestazioni, Harrell si è guadagnato la possibilità di svolgere allenamenti con Houston, Miami, Utah e Minnesota.
Nell’estate 2015 partecipa alla Summer League con i Philadelphia 76ers, per poi decidere di proseguire la sua carriera in Turchia tra le file Akhisar Belediye, nella seconda divisione turca. Dopo alcuni mesi di ambientamento, vista la sua prima esperienza professionale fuori dagli USA, chiude la stagione con 16.6 punti di media,3.5 rimbalzi e 2.5 assists.
Quest’estate ha preso parte alla Summer League di Las Vegas con i New Orleans Pelicans, prima di scegliere di sposare il progetto della Mens Sana Basket 1871.

Mentre come centro il riferimento è Mike Myers, uno dei migliori stranieri del campionato che, con Raivio, svetta per la valutazione media individuale.
Nato il 2 luglio 1992 a Camden (New Jersey) inizia a giocare a basket, e contemporaneamente a football, alla Camden High School.
Prosegue la sua carriera al College di Angelina dove si allena duramente.
Si trasferisce al Princess Anne Maryland College, ma sono due anni molto complicati per lui, ed è costretto a tornare a Camden. Myers tiene le medie tra le più alte dell’NCAA, accumulando 15.8 ppg (59.4%), 7.0 rimbalzi e 1.4 assist in 26 minuti. Nel mese di aprile Myers riceve il Riley Wallace Player of the Year Award, riconoscimento che viene assegnato ai migliori giocatori di college.
Myers ha svolto allenamenti con i the Brooklyn Nets ed i Dallas Mavericks, ma nel mese di luglio 2015 si mette alla prova con il football, uno sport che ha sempre amato, disputando un allenamento di prova con il team i Pittsburgh Steelers in NFL, facendo un’ottima impressione sullo scout ed il GM Kevin Colbert. Dopo una parentesi in Estonia al Rapla BS ed in Finlandia agli Helsinki Seagulls, nel novembre 2015 Mike Myers si unisce al JSA Bordeaux.
Ora in Italia segna 18.8 punti di media a gara e prende 7 rimbalzi a partita.

Play che si alterna come guardia insieme a Harrell è l’italianissimo Lorenzo Saccaggi. Anche lui del 1992, ha debuttato in Legadue con la maglia di Pistoia a soli 17 anni. Resta nella città toscana fino alla stagione 2012/2013 rivelandosi uno dei protagonisti della promozione in Serie A, con 33 presenze all’attivo. Nell’estate 2012 veste la maglia della Nazionale agli Europei Under 20.
Nella stagione 2013/2014 passa alla Fulgor Libertas Forlì (A2), dove viene confermato anche per quella successiva. A causa dei problemi societari del club, però, conclude la stagione 2014/2015 tra le file dell’Assigeco Casalpusterlengo. Nell’estate del 2015 viene acquistato dalla Scaligera Basket Verona con cui raggiunge i playoffs, prima di aggregarsi a Siena, con cui segna 10 punti a partita in circa 28 minuti di utilizzo.

Anche Alessandro Cappelletti è uno dei giocatori che giostra come play in cabina di regia, firmando 13 punti a partita,
Nato a Assisi (PG) il 22 ottobre 1995, è un prodotto del settore giovanile della Mens Sana Basket, con cui disputa i campionati giovanili. Nell’estate 2013 prende parte al raduno della Nazionale Under 20. Nella stagione 2013/2014 entra stabilmente nelle rotazioni della prima squadra in Serie A, fino all’infortunio che lo costringe fuori dal parquet fino al termine della stagione. L’anno successivo passa ad Omegna, in A2 Silver, dove rimane due anni prima di rientrare nelle file dell’Alma Mater.

Un altro giocatore che gioca quasi 30 muniti a gara è Jonathan Tavernari, già avverso dai Knights con la maglia di Tortona.
Jonathan Peter Guimaraes Tavernari è nato a São Bernardo do Campo (Brasile) il 18 giugno 1987. Comincia a giocare a basket fin da piccolo e nel 2005 si trasferisce negli Usa, dove inizia la sua carriera alla Bishop Gorman High school in Nevada. Viene reclutato nel 2006 dalla Brigham Young University e come matricola per i Cougars viene eletto Mountain West Conference Freshman dell’anno con una media di 6.5 punti e 2.9 rimbalzi a partita. La sua carriera collegiale alla BYU termina come il giocatore più vincente nella storia della scuola.
Nel 2010/2011 il suo approdo in Italia con la maglia della Pallacanestro Biella, stagione in cui non gioca a causa di impedimenti burocratici, ma al termine della quale ottiene la cittadinanza italiana per le origini italiane del padre. A gennaio 2012 lascia il Piemonte per andare in prestito tra le file di Pistoia Basket 2000, in LegaDue, sfiorando la promozione nella massima serie. Al termine della stagione passa a Scafati, dove resta una stagione prima di tornare in Brasile tra le file dell’Esporte Clube Pinheiros. Nell’estate del 2014 rientra in Italia per vestire la maglia del Derthona Basket, dove resta una stagione. Lo scorso anno ha vestito la maglia di Agropoli, prima di arrivare a Siena.
Tavernari è anche stato un membro della squadra di basket nazionale brasiliana. Ha fatto il suo debutto per la squadra nelle qualificazioni olimpiche del 2008 e ha vinto i campionati americani del 2009 e i giochi sudamericani del 2010.

Tra i giocatori di rotazione anche il giovane Lorenzo Buccarelli che fu tra i protagonisti di quella Siena U14 che strappo il titolo italiano alla nostra squadra ABA nel 2012.
Cresciuto cestisticamente tra le file della Mens Sana Basket, ha disputato l’ultima stagione con la maglia della Stella Azzurra Roma. Con la formazione capitolina ha partecipato EYBL (European Youth Basketball League) e conquistato lo Scudetto Under 19 DNG. Contemporaneamente ha giocato con il Basket Veroli in A2 Gold (17.34 mpg in 11 gare, 2.4 ppg) fino al mese di dicembre, e da gennaio con la Stella Azzurra in Serie B, girone C (34.06 mpg in 6 partite disputate, 6.7 ppg, 3.8 rpg). Ora gioca per circa 18,8 minuti con 4,5 punti di media a gara

A completare i giocatori più utilizzati in questo inizio campionato, Simone Flamini e Giovanni Vildera
Flamini è nato a Macerata nel 1982; cresciuto cestisticamente nella Scavolini Pesaro, dove ha disputato due stagioni (1998/2000), prima di vestire la maglia di Ragusa (LegaDue, 2000/2001), Jesi (LegaDue, 2001/2003) e Fabriano (LegaDue, 2003/2004). Nella stagione 2004/2005 passa alla Virtus Bologna, con la quale conquista la promozione in Serie A. L’anno seguente arriva un’altra promozione per Flamini, questa volta con la maglia di Scafati dove si aggiudica anche la Coppa Italia di LegaDue. Dopo le esperienze nella massima serie a Napoli (2006/2008) e Montegranaro nel (2008/2009) torna a Pesaro, dove rimane per quattro anni. Nel 2013 si trasferisce a Ferrara (DNA Silver), ma dopo pochi mesi è costretto a fermarsi a causa di un problema alla spalla, che lo tiene lontano dal parquet anche la stagione successiva. Nel dicembre 2015 si aggrega alla Virtus Roma per gli allenamenti, per poi essere tesserato nel mese di gennaio di questo anno.
Vildera, invece, è di Montebelluna, in provincia di Treviso, ma il suo percorso giovanili non si sviluppa nella marca, ma bensì alla Reyer Venezia dove ha giocato fino alla stagione 2013/2014, anno in cui viene aggregato alla prima squadra in Serie A. Contemporaneamente ha giocato con la maglia della Pallacanestro Favaro nelle serie minori. Nella stagione 2014/2015 il salto di categoria con il passaggio alla Fulgor Omegna, con la quale disputa la serie A2 Silver e la Serie A2.
Nel giro delle Nazionali giovanili, ha vestito la maglia azzurra agli Europei Under 16 (2011), Under 18 (2013) ed Under 20 (2015).

A chiudere la panchina i giovani Tommaso Pichi, Leonardo Ceccarelli, Dario Masciarelli e Luca Campori, che al momento hanno solo giocato pochi scrivi di partita.

SITUAZIONE KNIGHTS
Nessun problema rilevante per i Knights che dovrebbe schierarsi con la formazione al completo

ARBITRI
RIGIONI VALERIO di ROMA (RM)
BRAMANTE ANGELO VALERIO di SAN MARTINO BUON ALBERGO (VR)
FURLAN LEONARDO di ABANO TERME (PD)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti. Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito

TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS.
Differita della gara lunedì 14/11 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30

Massimiliano Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights
Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author

詳細はこちら

подробнее www.nl.ua