Taranto, terza trasferta stagionale contro Ortona

Trasferta insidiosa per la Pu.Ma. Trading Taranto nella quinta giornata del campionato di Serie B girone D. I rossoblu di coach Putignano faranno visita alla We’re Ortona che sta attraversando un periodo non positivo, tre sconfitte nelle prime 4 gare della stagione.

Il Cus Jonico Basket Taranto arriva alla terza trasferta con qualche acciacco di troppo. Lo staff sanitario cussino è al lavoro per recuperare tutto e tutti. Per quanto riguarda il rendimento, la squadra arriva col morale alto dopo la bella vittoria, domenica scorsa, contro Perugia al PalaMazzola, a fare il paio con quella ottenuta contro Giulianova sempre in casa. Diverso fin qui il rendimento in trasferta, due sconfitte su due ma anche due gare combattute contro San Severo e Bisceglie, soprattutto questi ultimi in testa a punteggio pieno nel girone. Proprio da una sconfitta, nettissima, contro Bisceglie è reduce la We’re Ortona.

In vista del match nella provincia di Chieti è stato uno dei migliori prospetti di questo inizio stagione, Matteo Fioravanti parlare del match di domenica nell’intervista che ha aperto uno spazio settimanale dedicato alla Pu.Ma. Trading Taranto sul sito web tuttosporttaranto.com: «La vittoria contro Valdiceppo è stata frutto di una bellissima collaborazione corale in fase offensiva, nonostante sia stata una partita faticosa perché Perugia correva molto e soprattutto ha messo intensità dall’inizio alla fine, ma questa vittoria ha messo grande entusiasmo nello spogliatoio. Noi andiamo a Ortona per vincere, che sarebbe fondamentale per il prosieguo del nostro campionato, dobbiamo mettere lo stesso entusiasmo di questa settimana di allenamenti, giocare ogni azione della partita come se fosse il canestro della vittoria, e mettere tanta grinta e pressione agli avversari per toglierci molte soddisfazioni, sarà importante l’approccio di tutti».

La We’re Ortona di coach Sandro Di Salvatore può contare su giocatori di assoluto rilievo come il centro ex Ruvo Marko Mlinar, l’esterno argentino 31enne Ariel Svoboda (già a Latina, Barcellona ma soprattutto Trapani) e il playmaker Victorio Musso, cui si affiancano elementi rodati come l’ala forte Gianluca Di Carmine, la guardia Luca Castelluccia, il pivot Raffaele Martone, l’esterno Alex Martelli che quando vede il rosso Cus si esalta, e il play-guardia Fabrizio Gialloreto.

L’appuntamento è quindi in programma per domenica 30 Ottobre alle 18 al PalaMelilla di Ortona. Arbitri del match: Pietro Rodia di Avellino e Adriano Fiore di Scafati (SA).

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author

имплантация зубов стоимость

подробнее