Terzo successo consecutivo, battuto al Palascherma il Pisaurum per 65-54

Il Campetto doma il Pisaurum. Le tigri bianconere ottengono una convincente vittoria contro i pesaresi per 65-54, al termine di un match giocato con grande intensita’ sia sul piano fisico che su quello difensivo. I ragazzi di ”Fish” sono sempre stati sul pezzo e sono riusciti a battere una diretta concorrente per i play-off. Adesso, con un’eventuale vittoria nel recupero della 20′ giornata, si puo’ accorciare sui biancoblu, attualmente in quarta piazza. Le squadre si affrontano subito a viso aperto, con rapidi capovolgimenti di fronte che rendono il match abbastanza piacevole. Tuttavia prevalgono le difese, con le due compagini brave a non scoprire il fianco all’avversario. Quindi si viaggia sul filo dell’equilibrio con punteggi bassi. Proprio all’ultimo secondo gli ospiti grazie a Vichi trovano il +3 (10-13) con cui si chiude la prima frazione. Stesso canovaccio nel secondo quarto, con le squadre che ribattono colpo su colpo, riuscendo ancora una volta a limitare gli attacchi avversari. Le tigri bianconere, dal canto loro, tengono botta al Pisaurum mantenendo tanta aggressivita’ e concentrazione in difesa. Si va al riposo lungo sul 24-25. Il primo sorpasso importante per gli uomini di ”Fish” arriva grazie alla triple in rapida successione di Redof e Baldoni, che li proiettano sul 35-27 a 6’19” da giocare. Gli ospiti sbattono contro la difesa locale e la premiata ditta ”Charro” – Baldoni piazza il +10 (39-29 a 4’20” dal termine). ”Baldo” si accende nuovamente nel finale mentre la compagine di coach Foglietti e’ costretta a forzare molte giocate. Il Campetto riesce ad incrementare il suo margine chiudendo sul 49-35. Nell’ultimo quarto i biancoblu partono subito aggressivi pressando a tutto campo. Le tigri bianconere non si scompongono e continuano a bucare la retina dall’arco dei 6.25 con precisione quasi chirurgica, ricacciando i tentativi di rientro degli ospiti, oltre a farsi trovare sempre reattive sotto canestro. Tuttavia Pisaurum e’ dura a morire e, su alcuni errori del Campetto, si riporta pericolosamente sotto (59-51 a 4′ dal termine). ”Rudy” trova due punti preziosi da posizione quasi impossibile, (61-51 a 2′ da giocare) e mette un’ipoteca sulla gara. Infatti gli ultimi scampoli di partita scorrono via senza particolari sussulti e gli uomini di “Fish” possono festeggiare la terza vittoria consecutiva. ”Siamo stati molto bravi ad essere concentrati in difesa per tutto l’arco della sfida, – commenta coach Del Pesce –  inoltre abbiamo applicato sul campo quello su cui avevamo lavorato in settimana. Nei primi due quarti abbiamo fatto un pò fatica in attacco, sbagliando qualche appoggio da sotto che ci avrebbe permesso di fare qualche punto in più. Comunque siamo riusciti a concedere solo 54 punti ad una signora squadra che nell’ultimo match ha fermato la capolista Civitanova imbattuta. Pertanto un successo che ci rende soddisfatti, perchè abbiamo messo in campo tanta attenzione per tutti i 40 minuti. Ora dobbiamo tenere il morale alto, rimanendo con i piedi per terra, e mettere la stessa attenzione di oggi in tutte le gare che verranno. Ci aspetta un tour impegnativo – conclude l’allenatore bianconero – con quattro partite fuori casa ma dovremo essere bravi a fare punti per poi proiettarci al finale di stagione”.

 

IL CAMPETTO ANCONA – PISAURUM 65-54 (10-13; 14-12; 25-10; 16-19)

 

CAMPETTO: Strappato, Ruini 7, Bartolucci, Iurini ne, Novelli 5, Baldoni 15, David 2, Cuccoli ne, Di Felice ne, Redolf 17, Ciarallo 14, Principi 5 All. Del Pesce

PISAURUM: Carnaroli, Morelli, Bianchi 9, Giacomini 10, Jovanovic 4, Vichi 9, Foglietti 3, Cecchini 15, Ravaioli 4, Giovanelli ne, Cristiano ne All. Foglietti

Arbitri: Manuel Vescovi di Ancona e Marco Buresta di Fano (PU)

 

Matteo Valeri

Ufficio Stampa GS Il Campetto Basket Ancona

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

www.profvest.com/2014/11/investicionnaya-strategiya.html

ссылка gefest-sv.kiev.ua