L'Unieuro Forlì va oltre le difficoltà: Bergamo battuta 82-79

Si apre con una vittoria il 2018 dell’Unieuro Forlì. I biancorossi stendono Bergamo nel minuto finale al termine di una partita combattutissima (Severini stoicamente in campo col naso rotto dal primo minuto), che proietta Forlì a 12 punti in classifica, +6 sulla zona playout: una boccata d’ossigeno fondamentale in vista del girone di ritorno. 
Il match comincia con un Sanna particolarmente ispirato ma è De Laurentiis a propiziare il primo minibreak forlivese (15-9). Bergamo resta in piedi e chiude a -1 alla prima sirena (23-22).
Nel secondo quarto Forlì perde certezze: la schiacciata di Solano prima e la tripla di un immarcabile Sergio poi scavano un parziale di 23-3 che permette a Bergamo di andare a +10 (25-35). Una mazzata alla quale Forlì regisce col carattere: è Bonacini a prendere in mano la situazione firmando il 6-0 seguito da due triple di Jackson per il 37-34 che chiude la prima metà di gara. 
Alla ripresa del gioco la partita sembra incanalarsi per il verso giusto: Sanna esce dal match per la somma di antisportivo e tecnico presi nell’arco di pochi minuti, mentre l’ottimo De Laurentiis converte in punti l’assist di Naimy portando il distacco in doppia cifra (55-45 al 25′). Tutto bene quel che finisce bene? Macché. Bastano due errori in attacco seguiti da altrettanti guizzi di Solano e il match è di nuovo apertissimo (61-57 al 29′).
L’ultimo quarto si apre con una schiacciata di Fallucca, ma è Bergamo a trovare il 69 pari  con il trio Cazzolato-Sergio-Fattori. E quando l’ennesima bomba di Sergio (5/6 dall’arco) porta Bergamo sul +3 (69-72) il cronometro sembra correre velocissimo: il pareggio immediato di Jackson è fondamentale. Il finale è bellissimo. Sul 75 pari ancora Bonacini segna la tripla del +3. Mascherpa non sbaglia dalla lunetta, Jackson, dall’altra parte alza a De Laurentiis l’alley oop dell’80-77 con 13″ da giocare. Ferri e Jackson dalla lunetta fanno 2/2. Sull’ultimo attacco, Bergamo trova ancora Fattori che scaglia la bomba del pari: il tiro non trova il ferro e l’Unieuro Arena può esultare.  
 

Unieuro Forlì – Bergamo Basket 2014 82-79 (23-22, 44-37, 63-57)

UNIEURO FORLI’: DiLiegro 4, Castelli 5, Fallucca 5, Naimy 17, Campori ne, Jackson 22, Gellera ne, Bonacini18, Severini, Thiam, Del Zozzo ne, De Laurentiis 
 BASKET 2014: Solano 13, Piccoli ne, Cazzolato 3, Sanna 12, Mascherpa 8, Ricci ne, Ferri 7, Bedini ne, Magni ne, Fattori 12, Bozzetto, Sergio 20, Bergstedt 4. All. Ciocca.  
Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

best-products.reviews

shtory.ua

yarema.ua