US Basket Recanati-Nuova Pall. Nardò 72-71: Che beffa per i salentini

.Dopo le due vittorie consecutive la Frata cade, ma con onore, sul parquet dell’U.S. Basket Recanati col punteggio di 72-71 dove un tentativo dall’arco quasi a fil di sirena da parte di Provenzano risulta solo vano per le sorti del match granata.

Un vero peccato, una bella gara quella del Toro che ha lottato con onore sul campo di una delle dirette candidate al salto di categoria finale. Guarino, Gurini, Pierini, Broglia e soci, tanti i nomi d’esperienza per la squadra marchigiana orchestrata poi a dovere dall’esperto coach Piero Coen.

Olive dalla sua risponde con il consueto quintetto combattivo formato da Ingrosso, Polonara, Potì, Bjelic e Provenzano.

Una gara dove si sottolinea più l’aspetto tattico che quello tecnico, difatti al termine della prima frazione il punteggio è più che basso, 14-13 per Recanati, motivo per cui almeno per il momento prevalgono le difese.
Nessuno vuol perdere i due punti in palio, Recanati per continuare a volare alto e, magari, staccare il pass per la Coppa Italia di Marzo (1° e 2° classificate), Frata Nardòper continuare a scalare la classifica.

Nella seconda frazione la banda di coach Coen si scatena e gioca il miglior basket, complice anche un calo di concentrazione dei granata, firmando addirittura il +12 di massimo vantaggio all’intervallo lungo.
Punteggio sul 41-29 Recanati, con il Toro costretto ad inseguire e ad alzare i ritmi difensivi.

Al rientro, da habituè, arriva la reazione della Frata che tocca anche il -5 di svantaggio. Sull’altra sponda però bisogna fare i conti con capitan Pierini, in serata di grazia, che da oltre l’arco e dal pitturato punisce più volte il Nardò che chiude sotto 59-49 il terzo quarto.

Dieci minuti ancora sul cronometro dove la grinta non potrebbe bastare. Suonano la carica nei primi 3 minuti Ingrosso e Rodriguez che firmano il parziale granata per il -2 con Recanati ormai alle corde. Così via fino alla sirena finale, dove a 24 secondi dal termine il possesso è granata, Ingrosso penetra e scarica fuori per la tripla di Provenzano che si spegne sui ferri.

Termina 72-71 ancora una volta con un pò di amaro in bocca, e difficile da digerire, ma questa Serie B regala tante gioie quanti dolori. Ora, testa a domenica prossima, quando alle ore 16.00 arriverà il Teramo al Velodromo degli Ulivi.

Tutti presenti, tutti con i ragazzi. Forza Frata Andrea Pasca Nardò!

Basket Recanati – Pallacanestro Frata Nardò 72-71 (14-13, 27-16, 18-20, 13-22)

Basket Recanati: Giacomo Gurini 19, Attilio Pierini 18, Francesco Guarino 10, Vincenzo Di viccaro 9, Giorgio Broglia 6, Andrea Gurini 5, Dalibor Vidakovic 3, Riccardo Ballabio 2, Nicola Cuccoli, Vasco Pesce, Cristian Cingolani, Riccardo Cuccoli.

Pallacanestro Frata Nardò: Stefano Provenzano 17, Valerio Polonara 15, Federico Ingrosso 13, Yancarlos jeferson Rodriguez 11, Goran Bjelic 10, Fernando Marengo 3, Alessandro Potì 2, Edoardo Scattolin, Diego Fracasso, Amedeo De martino.

Comunicato e foto a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Frata Nardò.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author