Valentina's, ancora una vittoria: superata Firenze 73-61

 

Terza vittoria consecutiva molto pesante in ottica salvezza per la Valentina’s Camicette Bottegone

che al PalaCarrara supera 73-61 l’Enic Pino Dragons Firenze e la distanzia notevolmente in

classifica visto che i fiorentini rimangono ancora fermi al palo a quota 0 punti.

Ancora una volta, però, Bottegone ha dovuto giocare in piena emergenza: rientrato capitan Toppo

dopo due turni di stop per infortunio, ha dato il suo contributo anche se non al 100% della

condizione così come Marconato mentre ha marcato visita Georgi Sirakov, colpito da febbre alta

prima del match.

Coach Biagini, quindi, è costretto a mettere in quintetto un propositivo Francesco Galli (27’ alla

fine per lui di utilizzo) che segna subito 5 punti che danno il 9-8 Valentina’s al 7’. Gli ospiti, oltre

alle triple di Passoni, trovano molto da Filippi (9-12) ma i conti del primo quarto li chiude

Marconato da 3 punti per il 15-14.

In apertura di secondo quarto, sull’abbrivio di un antisportivo a Marotta, sono Maspero e Toscano a

dare un po’ di margine alla Valentina’s (20-14) ma Firenze si mette a zona e per Bottegone è notte

fonda: al 16’ siamo a 0-13 di parziale con Magini che timbra il 20-27. Dopo un time-out vietato ai

deboli di cuore, Bottegone si rimette in carreggiata ancora con Maspero e le penetrazioni di

Toscano per arrivare al 35-32 del 20’.

Dopo l’intervallo, Bottegone prova a dare l’allungo decisivo tenendo sempre almeno 6 punti di

vantaggio e diventano minuti importanti per Fontana che sigla anche il 49-41 al 29’. Già in chiusura

di quarto, al 30’ è 52-47, Firenze inizia la sua rimonta, Passoni si risveglia dal torpore e Magini al

32’ regala un nuovo sorpasso agli ospiti sul 54-55.

Lì, ancora una volta, cambia la partita: antisportivo fischiato a Marmugi al 33’, Maspero è caldo

come non mai e segna da solo 8 punti in fila, insieme alla bomba di Toppo (64-55) che sembra dare

l’abbrivio giusto al match. Gli ultimi ad arrendersi per Firenze sono Marmugi e Magini (67-61 al

37’) ma Bottegone fa ottima guardia in difesa limitando Terenzi e Galmarini ed alla fine si prende

anche un buon margine, 12 punti, per la differenza canestri.


Sono 6 punti pesanti in classifica ottenuti tutti in scontri diretti e che danno un po’ di margine di

sicurezza ai gialloneri in vista, adesso, di quattro partite consecutive da brividi contro Piombino,

Empoli, Omegna e Montecatini.

«Ci prendiamo questa nuova buona prestazione – commenta coach Luca Civinini – siamo contenti e

meritata soprattutto alla luce del tanto lavoro che facciamo da inizio della stagione. Maspero ha

giocato una partita super, e non solo nel finale, visto che ha dato un grossissima mano dal 1’ al 40’

ma ovviamente non c’è stato soltanto lui: giocavamo senza Sirakov, guai dimenticarlo, anche

Toppo ha dato tanto e voglio citare lo stesso Divac che, anche se il tabellino finale lo penalizza, ha

fatto molto bene in difesa.

La classifica adesso migliora: è un ottimo gruppo, disponibile al sacrificio ed i risultati si iniziano a

raccogliere».

VALENTINA’S BOTTEGONE – ENIC PINO DRAGONS FIRENZE 73-61

BOTTEGONE: Cipriani ne, Toppo 17 (6/9, 1/1), Marconato 6 (0/1, 2/3), Divac 1 (0/2 da 3),

Maspero 25 (4/6, 4/8), Galli 8 (1/2, 2/4), Toscano 9 (3/8, 0/1), Biagi ne, Angelucci 2 (1/3, 0/4),

Fontana 5 (1/2, 0/1). All.: Civinini

FIRENZE: Marotta (0/2 da 2), Filippi 9 (4/7 da 2), Terenzi 10 (3/7, 1/4), Galmarini 10 (2/12 da 2),

Metalla ne, Cometti (0/1 da 2), Passoni 11 (1/1, 3/6), Goretti, Marmugi 10 (2/6, 2/5), Magini 11

(4/8, 1/5). All.: Salvetti

ARBITRI: Mancini, Guarino

PARZIALI: 15-14, 35-32, 52-47

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

еще по теме

обращайтесь gefest-sv.kiev.ua