Venafro-Monteroni 73-79, l'Al Discount resta inchiodata a zero punti

Al Discount Dynamic Venafro vs Quarta Caffè Monteroni 73 – 79

Dynamic Venafro: Smorra (17), Tamburrini (12), Moretti (8), Prete (9), Kushchev (16), Chiari (4), Cancelli, Minchella (7), Di Vito, Brusello. All: Arturo Mascio.

Quarta Caffè Monteroni : Balic (12), Ingrosso (26), Leucci (2), Paiano (5), Zanotti (18), Martina (3), Calasso, Morciano, Mavric (13), Leggio. All: Massimo Dima.

Parziali: 25-18; 19-17; 18-24; 11-20.

Progressivi: 25-18; 44-35; 62-59; 73-79.

Arbitri: Nicola Tammaro e Gennaro Nuzzo

Termina nel peggiore dei modi il trittico di partite definite da coach Mascio fondamentali per il prosieguo del campionato. Zero i punti raccolti dalla Al Discount Dynamic Venafro e ultimo posto in classifica con le “dirette” concorrenti per la salvezza che fanno invece bottino pieno nelle proprie partite ( Perugia,Isernia e appunto Monteroni). Eppure la formazione molisana arriva carica e concentratissima alla contesa con Minchella e soci che sanno l’importanza della posta in palio. Starting five con Kushchev ,Smorra, Tamburrini, Moretti e Prete.

Pronti via e Venafro inizia a bombardare il canestro ospite con tutti gli effettivi che vanno a segno. Monteroni accusa il colpo e sul 10 – 2 coach Dima chiama timeout per riordinare le idee. Dal minuto di sospensione si esce con il risultato che non cambia per i viaggianti. Venafro continua la propria azione offensiva con Monteroni che cerca in tutti i modi di arginare le bocce di fuoco dei locali; primo quarto che termina con Venafro in vantaggio di 7 punti (25- 18).

Il 2° quarto scivola via nella stessa direzione del primo con i padroni di casa che cercano di tendere l’elastico a proprio favore arrivando a 9 lunghezze di vantaggio al riposo lungo (44 – 35).

Dallo spogliatoio i viaggianti escono con il piglio giusto per tentare di riprendersi la partita. Con qualche tripla abbastanza fortunosa si riportano ad un possesso e mezzo di svantaggio al termine del 3° quarto (62 – 59) con Smorra e compagni che vanno troppo in affanno nel tentativo di rallentare la rimonta ospite.

Ultimo quarto da cardiopalma per i tifosi che occupano le tribune del Pedemontana. La tripla di Ingrosso pareggia i conti per gli ospiti che vanno in vantaggio per la prima volta a 8 minuti dal termine con un tiro dalla media di Mavric. Coach Mascio cerca di caricare i suoi ma Monteroni con calma e con giochi ben orchestrati dal play Balic aumenta il proprio vantaggio fino ad arrivare a 5 punti di distacco a 3 minuti dal termine. Kushchev si vede fischiare un assurdo quinto fallo dal duo arbitrale che poi, per “compensare”, fischiano un antisportivo a Monteroni. I ragazzi di coach Mascio rientrano in partita andando sul meno 2. I viaggianti continuano però a centrare il canestro (70 – 74) ma ancora un antisportivo di Balic porta Smorra in lunetta per il meno 2 a (72 – 74) a 2 minuti esatti dal termine. Sul possesso successivo lo stesso Smorra perde palla ma la recupera subito su Balic .A questo punto il secondo arbitro non fischia un antisportivo da espulsione calcistica allo stesso Balic che ringrazia e manda Ingrosso ad appoggiare a canestro il + 4 che di fatto spezza le gambe a Moretti e company. A 1 minuto dal termine inizia lo stillicidio dei falli sistematici che porta Monteroni ad aumentare il proprio vantaggio fino a 6 lunghezze di distacco e chiudendo di fatto il match sul 73 a 79.

Niente da fare quindi per la Al Discount Dynamic Venafro che martedi si ritroverà alla ripresa degli allenamenti con il morale sotto i piedi. Nulla comunque è perso. Crederci fino alla fine. Come è sempre stato nel DNA della squadra molisana negli oramai 40 anni di storia.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Al Discount Dynamic Venafro

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

別れさせ屋 栃木

источник www.nl.ua