Con Vicenza la Rekico Faenza vuole il poker casalingo. Il capitano Boero: "Vogliamo vincere ad ogni costo"

Nella tana del PalaCattani, la Rekico ospita l’insidiosa Tramarossa Vicenza (match in programma domenica alle 18) avversaria in corsa per un posto play off. Faenza si presenterà senza gli infortunati Benedetti e Penserini, ma avrà il nuovo arrivato Maccaferri, chiamato a dare fin da subito il proprio contributo per regalare alla Rekico la quarta vittoria casalinga in altrettante gare, mantenendo così imbattuto il PalaCattani.

 

L’AVVERSARIO La Pallacanestro Vicenza è stata promossa in serie B al termine della stagione 2015/16 proprio come Faenza. L’unica differenza è che i veneti sono saliti dopo lo spareggio in campo neutro a Livorno contro Lissone (dove militava Donadoni), chiudendo poi il primo campionato in serie B al settimo posto. In estate il club ha compiuto una vera e propria rivoluzione a cominciare dalla guida tecnica affidata a Sandro Orlando, allenatore che nella femminile ha vinto due scudetti a Schio, tre coppe Italia e una EuroCup. Il roster è invece stato rinforzato con uomini d’esperienza in ogni ruolo. Come playmaker è arrivato Daniele Demartini, secondo miglior realizzatore di Vicenza con 12.3 punti e nelle ultime stagioni a Cento, come guardie Federico Vai, 21enne ex Agrigento (A2 Ovest) che viaggia a 13.8 punti a gara, e Eros Chinellato, ex Mestre (C Gold) e come ala piccola Francesco Rizzetto, arrivato da Caorle in C Gold. Nel reparto lunghi è arrivato Luca Ianes (ex Cassino in serie B) miglior rimbalzista dei veneti con 5 rimbalzi a gara, che completa una batteria di lunghi di ottimo livello con i confermati Umberto e Andrea Campiello. Vicenza ha sei punti in classifica proprio come la Rekico grazie alle vittorie casalinghe con Padova e Reggio Emilia e a quella esterna a San Vendemiano.

 

IL PREPARTITA “La partita con Crema ha mostrato che anche in emergenza sappiamo farci valere – spiega il capitano Luigi Boero -, ma purtroppo la morale è che abbiamo perso. Ci sono stati miglioramenti in quella prestazione rispetto alle gare precedenti soprattutto dal lato difensivo, ma abbiamo comunque commesso troppe leggerezze e stiamo lavorando per correggere quegli errori. Contro Vicenza non dovremo sbagliare nulla, perché affrontiamo una squadra che pur avendo ottime individualità come Demartini e Ianes ha nel gruppo la sua arma in più e quindi dovremo stare molto attenti. Noi però vogliamo vincere ad ogni costo e il fatto di giocare in casa ci darà ancora maggiori stimoli”.

PROSSIMO TURNO Dopo la partita con Vicenza, la Rekico scenderà in campo sabato 19 novembre alle 20.30 in casa della Rucker San Vendemiano.

 
Fonte: Ufficio Stampa Rekico Raggisolaris Faenza

 

 

 

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

обращайтесь

узнать больше alex-car.com.ua