Virtus Roma, ingaggiato Davide Parente

La Virtus Roma comunica di aver raggiunto un accordo per l’ingaggio di Davide Parente, playmaker nato a Torino il 18 novembre 1983 di 188cm per 85kg. Dopo aver svolto la trafila delle giovanili proprio con Torino, Parente a 17 anni lascia il capoluogo piemontese per trasferirsi a Pescara. Da lì prende il via una carriera che lo ha visto protagonista in diverse piazze italiane, fra cui Ragusa, Pavia, Montecatini e Siena. Parente disputa la sua ultima stagione di A2 a Rieti, dove nel 2015/16 produce 12.4 punti, 2.8 assist, 2.7 rimbalzi e 1 recupero di media. Nell’estate 2016 torna a casa con Torino per assaggiare finalmente la Serie A. Parente, dopo aver sottoscritto il contratto nel primo pomeriggio, si è aggregato al gruppo per l’allenamento e sarà quindi a disposizione per la trasferta di Scafati. Queste le sue prime parole da giocatore virtussino: «Mi ha allettato molto l’idea di questa sfida, aiutare la squadra a riprendersi da questo momento non roseo, perché ha tutte le possibilità per farlo. Inoltre Roma è la Capitale d’Italia, un club importante e sono desideroso di portare il mio contributo per cercare di migliorare il momento attuale». Il commento di coach Luca Bechi sulla firma di Parente: «Davide è un giocatore esperto e un leader naturale che grazie alla sua versatilità è capace di giocare sia da play che da guardia. Nel colloquio che abbiamo avuto ho riscontrato una grande motivazione da parte sua, grande voglia di giocare, e soprattutto di venire a farlo qui a Roma, ed è una cosa che mi ha fatto molto piacere. Come noi abbiamo voluto fortemente lui, allo stesso modo Davide ha voluto fortemente noi». La Virtus Roma comunica anche l’ingresso in Società di Valerio Spinelli, che entra a far parte dell’organigramma in qualità di Direttore sportivo. Nato a Pozzuoli il 10 luglio 1979, Spinelli ha alle spalle una lunga carriera da giocatore che lo ha visto protagonista di molte stagioni di alto livello in Serie A, soprattutto con le maglie di Napoli (con la quale ha vinto la Coppa Italia 2006), Biella (proprio agli ordini di coach Bechi) e Avellino. Con gli irpini inizia la carriera da dirigente diventandone Direttore sportivo nel luglio 2015 salvo rassegnare poi le dimissioni dopo qualche settimana. Queste le sue prime parole da dirigente giallorosso: «Voglio innanzitutto ringraziare l’Ing. Claudio Toti per avermi dato questa possibilità. Attualmente non stiamo vivendo un momento facile, quindi adesso la nostra priorità deve essere fare il massimo per raggiungere la permanenza in A2 cambiando atteggiamento in campo e iniziando a vincere le partite».

Commenta
(Visited 62 times, 1 visits today)

About The Author

swiss-apo.com/rezeptfrei/viagra-generika-kaufen

http://progressive.com.kz/

progressive.com.kz/