Virtus Roma-BPC Virtus Cassino 86-71: Moore e Sims sugli scudi

Niente di impossibile né difficile nella prima giornata di campionato per la Virtus Roma che torna al ‘Palaeur’ davanti a circa 1300 spettatori.
Cassino, neopromossa, viene domata già dai primi minuti di gioco grazie ad un urto straripante dei due colored americani MOORE e SIMS, 52 di valutazione sommati.

Di una categoria superiore il piccolo play ex Brindisi, che stasera chiude con 17 punti 60% dal campo e 5 assist.
Imbarazzante il lungo americano, valutato 38 con 24 punti e 15 rimbalzi, la sua specialità.
Poco o niente per Cassino che come dice coach Vettese seppur soddisfatto della gara dei suoi, non si poteva fermare la potenza espressa dai romani, attrezzati per grandi e lunghi percorsi.

Top&Down
top di questa sera la giocata in holey hoop tra Moore e sims quando quest’ ultimo vola in cielo e chiude con armonia e forza ad una mano soltanto. eravamo al termine del terzo quarto.

Top anche capitan Bagnoli che stasera trovava un armadio davanti ma gli rifilava comunque 15 punti, tra sportellate, tiri dalla lunga e liberi conquistati.

Down di stasera
il più 22 di Roma non sostanziato, Cassino infatti è rientrata pian piano senza fatica a -12 con la bomba sbagliata per il -9.

Down
Pepper che non ha preso sulle spalle Cassino nei momenti bassi dei ciociari.

Virtus Roma- BPC Virtus Cassino 86-71
(27-17; 24-16; 22-22; 13-16)

 

Alcuni scatti del match:

 

Gabriele Marini

Commenta
(Visited 78 times, 1 visits today)

About The Author