Virtus Siena-Valentina's Bottegone 74-70, buona prova degli ospiti ma passa Siena

LA SOVRANA VIRTUS SIENA – VALENTINA’S BOTTEGONE 74-70

VIRTUS: Pappalardo, Bianchi 4 (0/3, 1/6), Mirone (0/1, 0/1), Neri, Olleia 12 (3/5, 2/4), Lenardon 23 (1/5, 6/13), Bruno 13 (5/9, 1/1), Nepi (0/1, 0/2), Nasello 17 (3/6, 3/5), Bonelli 5 (1/1, 1/4). All.: Braccagni

VALENTINA’S: Toppo 18 (7/11 da 2), Marconato 4 (2/5, 0/2), Divac 13 (2/2, 3/3), Maspero 6 (3/7, 0/4), Galli 2 (1/2, 0/1), Toscano 23 (9/19, 0/2), Converso ne, Biagi (0/1 da 2), Angelucci (0/1, 0/3), Fontana 4 (2/4, 0/1). All.: Biagini

ARBITRI: Bianchi di Rimini, Grazia di Bologna

PARZIALI: 28-11, 46-32, 58-47

Battere nettamente l’avversario in valutazione, portarsi a casa tre quarti su quattro, dominare a rimbalzo e perdere meno palloni di chi gioca in casa. Sembra il preludio ad una grande vittoria ed invece lo strano del basket è che, con questi numeri, la Valentina’s Camicette Bottegone torna con le ossa rotte anche dalla trasferta del PalaCorsoni di Siena in casa della Virtus per 74-70 e rimane in fondo alla classifica con la sola Pino Dragons Firenze, perché Oleggio ha sbancato nettamente il campo di Varese. Tanta amarezza e rabbia nello spogliatoio giallonero perché la Valentina’s, in campo senza uno dei fari offensivi della squadra come Georgi Sirakov, ha giocato alla grande per 32’ tenendo in scacco i padroni di casa, perdendo soltanto di vista Lenardon (23 punti, miglior prestazione stagionale con 6 triple) ma accusando 8 minuti di black-out senza nemmeno un canestro segnato e subendo un parziale di 25-0 (da 8-11 a 33-11). Lì la partita sembrava andata, con la Virtus padrona assoluta del campo ma la Valentina’s, con pazienza e costanza, ha avuto la forza per ritirarsi su. Buon approccio dei ragazzi di coach Biagini al match, con Divac e Toppo che si fanno sentire fin da subito: al 4’ è 8-11 per Bottegone ma, come detto, si spegne la luce. I gialloneri non difendono, la Virtus Siena è mortifera da 3 punti (6/9 al 10’) ed il divario è netto sul 28-11. Coach Biagini passa alla difesa a zona e Siena inizia ad andare in difficoltà con Bottegone che piazza un contro-break di 3-17 che fa rientrare in carreggiata la Valentina’s prima delle triple di Lenardon e Bonelli che scrivono il 46-32 dell’intervallo. Anche nel terzo quarto la difesa a zona dà i suoi frutti con la palla sistematicamente sotto per Toppo e Toscano che macinano punti. Divac è perfetto (100% dal campo), Maspero ha qualche difficoltà in più ma la squadra tiene botta rimontando fino al 63-63 di Toscano a 4’ dalla fine. L’equilibrio regna sovrano fino alla fine (68-67 al 39’ di Maspero) ma a 12” dalla fine in penetrazione Bonelli trova il canestro decisivo per il 70-67. Ci sarebbe ancora tempo perché la Virtus commette qualche errore ma la Valentina’s fa 0/4 dalla lunetta con Maspero e Galli mentre i padroni di casa fanno 4/4 e chiudono i conti sul 74-70.

Fonte: Ufficio stampa Valentina’s Bottegone

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author